Menu
Cerca

Campioni di sicurezza alla scuola dell' infanzia FOTO

I bambini e le bambine delle sezioni Pesci Rossi e Nuvole della scuola dell'Infanzia Munari premiati dall'(Associazione Mutilati e Invalidi del Lavoro)

Campioni di sicurezza alla scuola dell' infanzia FOTO
Economia 08 Luglio 2017 ore 11:05

Campioni di sicurezza alla scuola dell' infanzia

Campioni di sicurezza alla scuola dell' infanzia. Si è svolta venerdì alle 10.30, nella scuola dell’infanzia Munari dell’Istituto Comprensivo Fermi di Romano , la premiazione della XV edizione del concorso per le scuole Primi in Sicurezza 2017, promosso da ANMIL (Associazione fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) e dal mensile “Okay!”, intitolato “Lavoro: Vai sul sicuro!”: tra i vincitori nazionali i bambini e le bambine delle sezioni Pesci Rossi e Nuvole della scuola dell'Infanzia Munari - guidati dalle insegnanti Rossella Micheli e Nunzia Belloni, Mariateresa Bandera e Monica Stella Ferri. Presenti la dirigente Patrizia Giaveri,l’Assessore all’Istruzione di Romano Ludovica Paloschi, Luigi Feliciani, presidente ANMIL di Bergamo e provincia e Roberto Alborghetti, direttore responsabile della rivista Okay!

Il concorso

La Munari ha partecipato per la categoria “Video e web” aggiudicandosi uno dei premi nazionali: il lavoro presentato, dal titolo “Papà anch’io sono al sicuro se tu lavori sicuro - Racconto il lavoro del mio papà!” è stato preparato in occasione della Festa del papà ed è stato realizzato attraverso strumenti tradizionali e tecnologici e con l'ausilio di storie e materiali didattici mass-mediali. È stato mostrato anche il bellissimo video prodotto dai Pesci Rossi per Primi in Sicurezza, oltre al cartellone gigante preparato dalle Nuvole. Entrambi bellissimi e molto coinvolgenti.

La testimonianza

È intervenuto anche Stefano Azzolari, vittima di un incidente sul lavoro, che ha mostrato con orgoglio e commozione la sua "mano robot" con la quale è riuscito a recuperare le funzioni dell'arto che gli era stato troncato nell'incidente, catturando immediatamente la curiosità e l’affetto dei bambini che non hanno esitato ad attorniarlo per scoprire insieme le potenzialità della sua forte mano. La dirigente, nel ringraziare tutti i partecipanti alla cerimonia, esprime il suo orgoglio per il traguardo raggiunto: testimonia la corretta interpretazione del Testo unico sulla sicurezza da parte della scuola che non ha solo l'obbligo, come tutti gli altri settori di attività, pubblici e privati, di rispettare la normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza, ma ha anche il compito di promuovere la cultura della sicurezza tra gli allievi.

3 foto Sfoglia la gallery