Attualità
Sponsorizzato

Al via le «Iniziative responsabili» del Centro commerciale Treviglio

Dalle isole tematiche in galleria alle collaborazioni con scuole e oratorio per abbellire le aree verdi cittadine.

Al via le «Iniziative responsabili» del Centro commerciale Treviglio
Attualità Treviglio città, 08 Aprile 2022 ore 05:47

Un Centro commerciale più attento all'ambiente, ai temi dell'ecosostenibilità e alla salvaguardia del verde urbano. Questo l'obiettivo di «Iniziative responsabili», un progetto lanciato dalla direzione del Centro commerciale Treviglio, che si svilupperà dentro e fuori il polo di viale Montegrappa da qui all'inizio dell'estate. Si comincia con la realizzazione di «isole tematiche» all'interno della galleria, per arrivare a tre importanti collaborazioni con scuole e agenzie educative del territorio.

Iniziative responsabili al Centro commerciale

Il progetto nasce da un'idea di Eleonora Pilotta (nella foto, in alto), direttrice del Centro commerciale, proprio all'indomani della crisi pandemica.

«Non volevamo che la ripartenza fosse un mero ritorno al "prima della pandemia" - ha spiegato - Volevamo invece che da quanto è accaduto, e da quanto sta accadendo, come Centro commerciale Treviglio traessimo un insegnamento e uno slancio, per consolidare ancora di più il rapporto che ci lega alla città di Treviglio e ai trevigliesi. Legami che esistono da anni e che sono forti, ma che oggi più che mai vogliamo valorizzare con nuova linfa, in una direzione che ci sembra innovativa e fondamentale, per il futuro di tutti. Quella dell'ecosostenibilità e della cura dell'ambiente locale».

Da qui l'idea alla base di «Iniziative responsabili»: un marchio sobrio ed elegante, che accompagnerà anche la comunicazione interna rivolta ai clienti richiamando proprio la necessità di una nuova relazione tra commercio e territorio. Nei prossimi mesi si tratterà il primo di tre macrotemi: l'Ambiente, per poi arrivare a parlare di Animali e di Salute.

Le collaborazioni con le scuole e l'oratorio

Molte le iniziative in calendario, a partire già dalle prossime settimane. In galleria saranno create diverse «isole» su alcuni dei temi più caldi in materia ambientale: dalla differenziazione dei rifiuti al rinnovo dei vestiti usati, dalla piaga dello spreco alimentare alla lotta all'abbandono di mozziconi di sigarette per le vie della città, fino alla cura dell'orto domestico per la produzione di erbe aromatiche, alla coltivazione ecosostenibile del bambù, fino alla riscoperta degli itinerari cicloturistici della Geradadda. Non mancheranno le mostre a tema, le iniziative collaterali, e tre importanti opere di abbellimento urbano con alcune realtà educative di primo livello nel tessuto sociale cittadino. Tra queste, la realizzazione di un grande murales a tema ambientale in collaborazione con True Academy presso l’oratorio Sant’ Agostino. Sarà inoltre riqualificata una porzione del giardino dell'asilo paritario «Carcano» di via Battisti, oltre a un altro intervento in via di definizione. Una ripartenza «green», insomma, tutta da vivere in città.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter