Menu
Cerca

L’asilo nido torna a settembre con “Biribimbo”

I locali erano rimasti vuoti dal 2015, ma il servizio era stato molto apprezzato

L’asilo nido torna a settembre con “Biribimbo”
Economia 06 Luglio 2017 ore 12:12

Sarà il «Nido Biribimbo» a gestire l’asilo nido di via Carlo Porta. Dopo due anni di stop e un’asta deserta finalmente i locali dell’asilo comunale torneranno a riempirsi delle risate dei bambini.

Il bando è stato vinto da “Biribimbo”

Il bando, indetto dal Comune lo scorso mese, infatti, è stato vinto dal «Nido Biribimbo» che da settembre diventerà operativo con una nuova offerta formativa. E’ dall’anno scolastico 2014-2015, infatti, che i locali (che si trovano nella stessa struttura che ospita la scuola dell’infanzia «Margheritina») sono inutilizzati nonostante fossero completamente arredati e pronti a ospitare i piccoli utenti. La nuova gestione offrirà uno sconto del 12% sulla retta per i residenti e si prenderà carico al 50% di tre casi segnalati dagli assistenti sociali.

Locali già pronti all’uso

L’edificio che risale ai primi anni del 2000 può ospitare 24 bimbi ed è stato realizzato con materiali adatti e certificati. Il Comune ha proposto un contratto di tre anni, fino al 31 luglio 2020 proponendo un canone di affitto minimo annuo di 2100 euro. Il primo anno, inoltre, tre quarti dei posti disponibili saranno riservati ai residenti.
Il nido, però, non sarà più comunale e ad alcune mamme (già scottate dall’esperienza della chiusura nel 2015) la scelta non è piaciuta.

“Pronti per una nuova sfida”

«Il nostro team è entusiasta della nuova sfida che ci aspetta – hanno fatto sapere le educatrici del Biribimbo – Siamo nuovamente pronte a rimetterci in gioco sul territorio, consolidando sempre di più quella che è nata come una realtà dall’impronta prettamente familiare. Ancora oggi il rapporto con le famiglie rimane il fulcro della nostra attività, tanto che ci sentiamo di ringraziare per prime loro di tutto l’appoggio che ci hanno dato per il raggiungimento di questo traguardo. Un ulteriore ringraziamento per il sostegno ricevuto va a tutta la comunità di Caravaggio che abbiamo sentito vicino a noi».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli