Economia

Nuovi sponsor per l'Aula 3.0 del Galilei FOTO

Il progetto è sostenuto dall'Associazione genitori che ha promosso l'iniziativa e cercato i primi investitori: ma la ricerca è sempre aperta per trovare nuovi benefattori

Nuovi sponsor per l'Aula 3.0 del Galilei FOTO
Economia 18 Settembre 2017 ore 15:21

L'Aula 3.0 del liceo "Galileo Galilei" cresce grazie alle sponsorizzazioni dal territorio. Il progetto è ambizioso, ma la generosità di enti pubblici e privati lo ha reso realtà.

Un'aula iper tecnologica

Strumentazione all'avanguardia e un percorso laboratoriale di alto livello: il Galilei ha vinto la sfida dell'innovazione partendo da un progetto voluto e promosso dagli studenti e dai loro genitori. Dopo l'inaugurazione, ad aprile, del laboratorio di chimica ora è la volta dell'Aula 3.0. I laboratorio era stato realizzato in un anno: i lavori, coordinati dall’architetto Simone Tironi, avevano coinvolto diverse realtà istituzionali del territorio, per un costo complessivo dell’opera stimato in circa 87mila euro. Il tutto possibile grazie alla tenacia del comitato genitori che ha coinvolto sponsor (tra cui Diachem, Cogeide, Stucchi e Punto d’incontro) e fornito volontari per imbiancare l’aula.

13 foto Sfoglia la gallery

Nuovi sponsor

Il progetto di alternanza scuola-lavoro dei ragazzi della 5^A ha riscosso un grande successo tanto da riuscire a catalizzare l'attenzione e la generosità di altri sponsor. In particolare il progetto dell'Aula 3.0 ha ricevuto un contributo di quattromila euro dalla Fondazione della Comunità bergamasca onlus, 1500 euro da Sonzogni Camme di Fara Gera d'Adda, mille euro da Blue Meta Spa oltre all'offerta libera dell'Associazione genitori.  Ma la ricerca continua. "Attualmente stiamo ricercando altri sponsor, ai quali verrà dedicata una targa in segno di ringraziamento, per coprire interamente i costi dell'allestimento dell'aula", hanno fatto sapere i ragazzi.

Lavori in corso

Nel frattempo prosegue la fase operativa: "Abbiamo imbiancato le pareti dell'aula e in questi giorni procederemo alle decorazioni e al montaggio delle librerie". L'inaugurazione finale si terrà a metà ottobre.