A Verdello arriva "Bucaneve Elitè": ecco il nuovo polo dell'infanzia

A settembre partirà la sperimentazione dello 0-6 anni, una vera rivoluzione dei metodi educativi

A Verdello arriva "Bucaneve Elitè": ecco il nuovo polo dell'infanzia
Economia 25 Luglio 2017 ore 18:39

Anche a Verdello un'esperienza di asilo nido e scuola dell'infanzia che si fonde: nasce lo 0-6, una rivoluzione per i bambini.

Il "Bucaneve" pronto a sperimentare

A raccontare l'esperienza che il nido "Bucaneve" di Verdello affronterà da settembre è la coordinatrice ed educatrice Elisa Ferrandi che con la cooperativa "Atena cooperativa sociale per l'Infanzia" gestisce il nido in paese. Dopo la notizia che anche a Treviglio,  con "Il mio nido" partirà un progetto sperimentale 0-6 anni, hanno voluto esprimere la propria soddisfazione per un'altra realtà che, come loro, ha deciso di abbracciare quella si prospetta essere una vera e propria rivoluzione educativa.

Arriverà "Elitè"

"Quando abbiamo letto l'articolo del "Mio nido" di Treviglio siamo rimasti increduli - ha spiegato - Anche loro inizieranno come noi progetto 0-6 anni a settembre. Questa cosa ci ha reso davvero felici: finalmente 0-6 cambia volto, finalmente possiamo lasciarci alle spalle l'ormai vecchia pedagogia della scuola materna che pur cambiando nome, in scuola dell'infanzia, non aveva cambiato volto. Finalmente qualcosa di nuovo per i nostri bambini. Il nostro nido "Bucaneve" a settembre si chiamerà "Il Bucaneve 0-6 Elitè" non per il costo, bensì per la qualità del servizio che offriamo fino ai sei anni. Gruppi piccolissimi come prevede la normativa del nido, ma fino ai sei anni. Una cura speciale per ogni bucaneve. Così da quando a gennaio abbiamo dato la notizia del nostro futuro cambiamento, previsto dal 4 settembre 2017, tutti genitori sono stati entusiasti. E' un grande traguardo per l'evoluzione del pensiero pedagogico, l'abbiamo tanto sperato e immaginato e ora che sappiamo di non essere l'unica realtà ne siamo ancora più felici. E come dice il nostro motto "Rivoluzioniamo" come meriterebbe tutta la nostra nuova infanzia. Viva l'evoluzione della vecchia scuola dell'infanzia per un mondo nuovo per tutti noi".