Cultura
Riflessione e dibattito

Una serata al cinema contro l’omobitransfobia

La serata prevede la proiezione del film francese Gamberetti per tutti (2019) con dibattito.

Una serata al cinema contro l’omobitransfobia
Cultura Treviglio città, 18 Maggio 2021 ore 11:48

Venerdì 28 maggio 2021, alle 20 al cinema Anteo di Treviglio, si terrà uno speciale evento dedicato alla Giornata contro l’omobitransfobia, la celebrazione internazionale che ricorda lo storico giorno (17 maggio del 1990) in cui l’omosessualità è stata rimossa dalla lista delle malattie mentali pubblicata dall'Organizzazione mondiale della sanità.

Gamberetti per tutti

La serata prevede la proiezione del film francese Gamberetti per tutti (2019) con dibattito. Diverse associazioni trevigliesi e del territorio, tra cui COOP Lombardia - Comitato soci di zona Treviglio, Nuvole in Viaggio, Arcigay, Cives Arcigay Bergamo, Bergamo Pride e #Faremeglio
hanno unito le forze per favorire un momento di riflessione – finora l’unico previsto in città – contro l’odio e discriminazione nei confronti della diversità, che ancora troppo spesso sfociano in atti di violenza ai danni di persone omo-bisessuali e transgender, come ci ricorda tristemente la cronaca.

Questo tema è inoltre al centro del dibattito politico a livello nazionale, anche in relazione alla crescente attenzione nei confronti del DDL Zan, che prevede aggravanti specifiche per i crimini d'odio e discriminazioni contro omosessuali, transessuali, donne e disabili.

La riflessione attraverso il cinema

Il film scelto per l’occasione è una commedia esilarante ispirata a una storia vera: l’esperienza di una squadra di pallanuoto gay di Parigi alle prese con il nuovo allenatore, un campione di nuoto squalificato dalla sua federazione proprio a seguito di dichiarazione omofobe, che, in relazione a ciò, viene costretto ad allenare la squadra dei crevettes pailletées, letteralmente i "gamberetti con lustrini".

Nel corso della preparazione atletica dell’eccentrica e sgangherata squadra protagonista – ma unita da un forte senso di gruppo, lealtà e veri legami amicali – l’allenatore si affaccerà alla riscoperta del valore delle differenze.

Il dibattito

Grazie a questa proiezione, l’impegno sociale, dunque, si combina all’intrattenimento e alla possibilità di creare un momento di riflessione e confronto critico in città su un tema importante – e quanto mai necessario. Prima dell’inizio del film, per guidare la visione, interverranno come relatori Marco Arlati, Segretario nazionale Arcigay e Presidente di Arcigay Bergamo, l’avvocato e consigliera comunale Laura Rossoni e Stefano Rozzoni, dottorando in Literary and Cultural Studies presso l’Università di Bergamo e di Giessen, in Germania. I tre ospiti interverranno con alcuni brevi interventi all’inizio del film su cui pubblico potrà discutere al termine della serata un dibattito.

Attraverso il sorriso la serata mira, quindi, a sviluppare una riflessione sul territorio legata a un tema complesso e che riguarda da vicino molte ragazze e ragazze della città, che non vivono serenamente la propria sessualità o il proprio corpo anche a causa dei ancora radicati pregiudizi sull’orientamento sessuale e la fluidità di genere. L’ingresso del film è gratuito, fino ad esaurimento prenotazioni. Per la prenotazione del proprio posto è possibile visitare il sito del Cinema Anteo a Treviglio e selezionare il film.