Un concorso per le superiori sulle foibe e l'esodo degli italiani

Il consigliere regionale Malanchini: «Per affermare i valori del ricordo del martirio mantenendo una memoria storica».

Un concorso per le superiori sulle foibe e l'esodo degli italiani
Cultura 06 Gennaio 2020 ore 14:42

Foibe e l'esodo degli italiani, arriva un concorso per le scuole superiori promosso dal Consiglio regionale per mantenere viva la memoria.

Foibe e l'esodo degli italiani, un concorso per non dimenticare

«Sono onorato di presiedere la commissione giudicatrice del concorso scolastico promosso e voluto fortemente dal Consiglio regionale per affermare i valori del ricordo del martirio e dell’esodo giuliano, dalmata, istriano, mantenendo e coltivando così tra i più giovani una memoria storica, rispettando la verità e impegnandosi per garantire i diritti tra i popoli». Così il consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia Giovanni Malanchini commenta l’approvazione del bando del concorso regionale denominato «Dalla Prima guerra mondiale all’impresa di Fiume, dalle foibe all’esodo giuliano dalmata: il confine orientale come laboratorio della storia del Novecento».

«Il concorso è riservato agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della Lombardia – prosegue Malanchini – La partecipazione può essere individuale oppure di gruppo: al concorso è ammesso ogni tipo di elaborato realizzato nell’anno scolastico in corso in qualsiasi forma: ricerca, musica, poesia, disegno, sito web, musical o cortometraggio, purché originale e pertinente al tema. Le iscrizioni sono aperte, in palio un viaggio di istruzione di tre giorni nelle terre della Venezia Giulia». Il bando è pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia e sul sito web del Consiglio regionale (www.consiglio.regione.lombardia.it), dove sono disponibili tutte le informazioni e i dettagli in merito.

TORNA ALLA HOME