La XIV edizione del "Giuseppe Longhi"

Un concorso di poesia per dare voce allo sport

I componimenti potranno essere inviati fino al 20 marzo. La premiazione si terrà il 17 aprile 2021.

Un concorso di poesia per dare voce allo sport
Cultura Romanese, 22 Febbraio 2021 ore 10:29

Un premio internazionale per dare voce al corpo e allo spirito. Torna, dopo l’annullamento della scorsa primavera a causa della pandemia, una nuova edizione del concorso di poesia e prosa “Giuseppe Longhi”.

Concorso "Giuseppe Longhi"

Sul sito www.concorsolonghi.it, nella sezione Regolamento, è disponibile il bando completo della XIV edizione del Concorso Internazionale di Poesia e Prosa “Giuseppe Longhi”, l’appuntamento attraverso il quale, dal lontano 2004, l’Amministrazione comunale di Romano di Lombardia promuove l’interesse per la poesia e la letteratura. Un concorso dedicato alla sensibilità, alle doti umane, alla passione per la propria città e per i propri concittadini, ma anche per l’arte e per il bello, di un uomo che ha consacrato buona parte della propria vita (ben ventotto anni da sindaco) alla crescita di una comunità.

Lo sport al centro

Il Concorso Internazionale di Poesia e Prosa “Giuseppe Longhi” opera in ambito nazionale e internazionale, ed è aperto ad autori di versi di tutte le età, riservando agli studenti la possibilità di cimentarsi anche con la prosa. Tema proposto per l’edizione di quest’anno è: “Sport, voce del corpo e dello spirito”. La scadenza per partecipare alla XIV edizione è il 20 marzo 2021.

Dalla sua istituzione il concorso ha riscosso crescenti consensi. Nell’ultima edizione, svoltasi nel 2018, sono stati più di un centinaio i partecipanti in gara. La XIV edizione era inizialmente prevista per la primavera del 2020, ma la situazione emergenziale ha indotto l’Amministrazione comunale di Romano prima alla sospensione, e poi al rinvio al 2021, per consentirne lo svolgimento in un clima più sereno.

Le sezioni in gara

Il Premio si articola in più sezioni: agli adulti sono dedicate le sezioni di “Poesia Senior” (alla quale possono partecipare coloro che abbiano compiuto il diciottesimo anno d’età alla data di chiusura del concorso) e “Poesia Dialettale Bergamasca” (negli effetti aperta ad autori di qualunque età e provenienza). In entrambi i casi la partecipazione è consentita attraverso l’invio di uno o più componimenti, fino ad un massimo di tre. Non ci sono limiti di versi né di stile, l’unico vincolo è che la poesia tratti il tema proposto attraverso un’opera inedita ed originale.

Per gli studenti (dalla classe quarta della Scuola Primaria fino all’ultimo anno della Scuola Secondaria di secondo grado) è consentita la partecipazione attraverso la presentazione di un unico elaborato, ma raddoppia la possibilità di espressione affiancando alla sezione “Poesia” quella della “Prosa”. Anche in questo caso, le opere, inedite ed originali, devono trarre ispirazione dal tema proposto.

I premi in palio

Per gli autori più meritevoli della “Sezione Senior” sono previsti premi in denaro, nonché l’attribuzione, qualora risulti possibile svolgere in presenza la serata di proclamazione dei vincitori, del Premio “Città di Romano di Lombardia 2021”, votato dalla Giuria Popolare costituita dal pubblico in sala. Il primo classificato della sezione dialettale si aggiudicherà invece il Premio intitolato a Giuseppe Cavagnari detto Magatì, e la somma di duecento euro.

Agli studenti proclamati vincitori ad insindacabile giudizio della Giuria sono riservati buoni per acquisto di libri. Tutte le opere finaliste saranno pubblicate in un’antologia, nella quale troveranno posto anche testi e componimenti non finalisti ma ritenuti meritevoli e degni di segnalazione. La cerimonia di premiazione si svolgerà il 17 aprile 2021, con modalità che saranno rese note nelle prossime settimane.

Come partecipare

Tutti gli interessati possono fare riferimento alla segreteria organizzativa del Concorso, presso la biblioteca comunale di Romano, contattabile al numero di telefono 0363 982342 oppure attraverso l’indirizzo mail cultura@concorsolonghi.it .

TORNA ALLA HOME