Aperto il bando per il Premio d’Arte Città di Treviglio 2018

Tremila euro in palio, oltre che una mostra personale in sala Crociera.

Aperto il bando per il Premio d’Arte Città di Treviglio 2018
Cultura Treviglio città, 21 Maggio 2018 ore 11:41

Torna il Premio d’Arte Città di Treviglio, fondato dallo storico sindaco Attilio Mozzi nel 1953 e poi ripristinato anche quest’anno per la quinta edizione biennale.

Approvato il bando per il Premio d’Arte Città di Treviglio

Il bando per il concorso è disponibile sul sito del Comune, oltre che qui sotto. Scopo dell’iniziativa, quello di promuovere la ricerca artistica contemporanea e di arricchire le raccolte d’arte del Museo Civico Della Torre. Come sempre il premio sarà articolato in due mostre: il Premio d’arte Città di Treviglio  vero e proprio, che sarà su invito, e il Concorso Giovani Talenti, su selezione. “Un modo per incentivare il dialogo fra linguaggi e generazioni, dando voce sia ad autori solidamente storicizzati sia alle proposte emergenti” spiega l’assessorato alla Cultura in una nota.

Il tema: Colore semprevivo

“La riflessione proposta ai partecipanti dell’edizione 2018 è “Colore semprevivo”, un’espressione asciutta e melodica, come è tradizione del Premio, e che tra l’altro è stata il refrain di uno spot pubblicitario dei primi anni Ottanta”.

Le opere selezionate saranno esposte nella Sala Crociera del Museo Della Torre di Treviglio, in altre sedi comunali e nello Spazio SanPaolo Invest dal 29 settembre al 28 ottobre 2018. L’edizione 2018 del premio conta la presenza degli artisti Alberto Garutti (Galbiate, 1948), Kikki Ghezzi (Milano, 1967), Piero Gilardi (Torino, 1942), Margherita Leoni (Bergamo, 1974), Paola Mattioli (Milano, 1948), Maria Morganti (Milano, 1965), Michelangelo Penso (Venezia, 1964), Aldo Spinelli (Milano, 1948), Jorrit Tornquist (Graz, 1938), Patrick Tuttofuoco (Milano, 1974). Ai dieci artisti sotto i trentacinque anni è invece riservato il Concorso Giovani Talenti 2018

I premi

Il vincitore del concorso riceverà dal Comune di Treviglio un premio di 3.000 euro e una personale che verrà allestita nel 2019 presso la Sala Crociera del Museo Civico. Sarà inoltre reso disponibile un premio di 2.000 euro da SanPaolo Invest e una personale che verrà allestita nel 2019 nello Spazio SanPaolo Invest a Treviglio.

L’ultima edizione: vi ricordate Flago?

L’opera d’arte Flago, concorrente per il Premio d’arte città di Treviglio 2016

“Labirinti senza muri” era il tema dell’ultima edizione, nel 2016. Il concorso «Giovani Talenti» riservato agli under 35 fu vinto dall’artista di origine iraniana Saba Masoumian. Una delle opere concorrenti più apprezzate dal pubblico, e che per diversi mesi aveva campeggiato sulla facciata dell’ex Upim in piazza Garibaldi, fu però la bandiera europea «Flago». Era stata realizzata con una cinquantina di pezzi di stoffa blu, che all’inizio dell’estate l’artista Salvatore Falci aveva affidato ad altrettanti trevigliesi reclutati in modo casuale in piazza, affinché le utilizzassero come stracci in casa.Poi, restituite dopo mesi di usura, lise e consunte, erano diventate i pezzi di una grande bandiera europea.

La Giuria

La commissione giudicante quest’anno sarà composta da:

  • Sara Fontana, critico e storico dell’arte, curatore del Premio
  • Diego Bergamaschi, collezionista
  • Ettore Favini, artista
  • Sara Fumagalli, curatore della GAMeC di Bergamo
  • Angiola Scandella Del Monte, collezionista
  • Federica Schiavo, gallerista
  • Juri Imeri, Sindaco del Comune di Treviglio
  • Giuseppe Pezzoni, Assessore alla cultura del Comune di Treviglio
  • Elisabetta Ciciliot, Direttore del Museo Civico “Ernesto e Teresa Della Torre” di Treviglio

Bando Premio d’arte Città di Treviglio 2018

TORNA ALLA HOME

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli