Menu
Cerca

San Michele Arcangelo e la Polizia: “l’eterna lotta contro il male” in un quadro di Mandelli

La pittrice Mariella Mandelli ha donato un quadro alla Polizia di Stato, nel giorno di San Michele Arcangelo. Sarà esposto in commissariato

San Michele Arcangelo e la Polizia: “l’eterna lotta contro il male” in un quadro di Mandelli
Cultura 10 Ottobre 2017 ore 11:28

La pittrice Mariella Mandelli ha donato un quadro alla Polizia di Stato, nel giorno di San Michele Arcangelo, patrono del Corpo. L’opera della trevigliese raffigura San Michele, che nella eterna lotta del bene contro il male riesce a sconfiggere il demonio. Quadro che verrà tenuto esposto nel Commissariato cittadino.

Il vice questore aggiunto della Polizia di Stato Angelo Lino Murtas con l’ispettore  Daniele Bena e l’artista Mariella Mandelli

Commissariato aperto

Ma le celebrazioni per il Patrono non sono finite qui: anche a Treviglio il Commissariato ha infatti aderito all’iniziativa “Family Day”, giunta alla tredicesima edizione, e ha aperto gli uffici e le caserme ai familiari dei poliziotti consentendo la visita di strutture e mezzi utilizzati nell’attività quotidiana. A Bergamo Alta poi, nella chiesa di San Michele al Pozzo Bianco è stata celebrata una messa presieduta dal Vescovo Francesco Beschi. Durante l’omelia il presule ha ringraziato gli agenti della provincia di Bergamo per il costante impegno e presenza sul territorio a servizio della giustizia, della verità e della pace. “Gli angeli -ha sottolineato il Vescovo- rappresentano per i credenti una presenza rassicurante che consente ai cuori di aprirsi alla speranza. Non arrendetevi quindi di fronte alle delusioni, ma lottate sempre per il bene e la giustizia”.

L’artista

Mandelli stata insegnante al Collegio degli Angeli, fino a che non ha deciso di dedicarsi completamente alla pittura, sua passione da sempre.  Ha frequentato la scuola di pittura Dell’Era, allieva del prof. Ghilardi. Le sue opere spaziano dai ritratti ai soggetti religiosi. Ha dipinto nella parrocchia di San Martino, nelle chiese di San Zeno e Santa Maria Annunciata, e alla casa di riposo Anni sereni. Ha anche dipinto santelle nelle vie di Treviglio (Madonna del Baglì), di Castel Cerreto (San Gerolamo e San Francesco ) e di Badalasco (Sant’Uberto), al Centro civico e nei musei cittadini.  Forte e sentito è stato il ringraziamento del Commissario Angelo Lino Murtas per il bellissimo dono ricevuto il giorno di San Michele Arcangelo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli