Cultura
Cultura

Saluti da Cologno al Serio e... da nonna Giacoma

L’Amministrazione ha presentato alla cittadinanza l’opera che raccoglie cartoline storiche del paese, presente anche l'anziana una delle narratrici.

Saluti da Cologno al Serio e... da nonna Giacoma
Cultura Media pianura, 24 Dicembre 2022 ore 17:00

La memoria del secolo scorso raccontata nel volume «Saluti da Cologno al Serio» e dalla viva voce di nonna Giacoma Rigantini, che ha festeggiato anche i suoi splendidi 95 anni.

Nonna Giacoma e la storia di Cologno

Una serata di quelle che fanno riemergere le radici di una comunità e la rinsaldano, quella organizzata sabato 17 dicembre in sala consiliare. L’Amministrazione ha presentato a tutta la cittadinanza l’opera edita da «Grafica e Arte di Bergamo», che raccoglie cartoline storiche del paese datate 1900-1970 e con loro i ricordi del passato, quello di una comunità agricola e devota. Il volume è parte di un progetto più ampio denominato «Ta se ‘l scèt de chi?», in cui giovani del centro giovanile «Lo Spazio» hanno registrato interviste con gli anziani che hanno raccontato loro come si viveva in paese nel Novecento, salvando dialetto e memorie, confluite nel testo. Un incontro a cui i colognesi hanno risposto in massa: almeno una settantina i presenti. La prima cittadina Chiara Drago e l’assessore alla Cultura Lara Maccarini hanno ringraziato pubblico e curatori, Vincenzo Mazzoleni e Domenico Gabbiadini, con i quali hanno collaborato anche Marco Carminati, Piergiorgio Pescali e Cristina Raffaini. La vera star della serata è stata però nonna Giacoma, una delle narratrici del libro, che ha ricevuto gli auguri di tutti per le sue 95 primavere.

"Grazie, posso festeggiare il mio compleanno ricordando il passato - ha detto quasi commossa - sono orgogliosa di essere qui e di essere citata nell’opera"

Le cartoline che raccontano il passato

Il volume è stato dettagliatamente illustrato.

"La cartolina allora era paragonabile a quello che rappresenta oggi WhatsApp - ha spiegato Mazzoleni, che ha sintetizzato l’avvincente storia che l’ha caratterizzata fra Otto e Novecento - infatti permetteva di sentirsi rapidamente unendo parole e immagini, ed era economica, quindi di facile accessibilità anche per i ceti popolari".

Poi ha regalato uno dei momenti più coinvolgenti della serata, leggendo i temi dei bambini delle terze e quarte elementari degli anni Trenta, raccolti dalla maestra Dina Rota, scritti in una lingua verace, a metà strada fra il dialetto e l’italiano, in cui i piccoli alunni raccontavano le esperienze scolastiche e quelle della loro vita quotidiana e familiare, legate al mondo rurale e al ritmo delle stagioni.
Gabbiadini invece ha fatto partecipe il pubblico della sua passione di collezionista, nata oltre 25 anni fa, che lo ha portato prima a girare i mercatini e poi a esplorare il web alla ricerca delle cartoline del paese: proprio grazie al suo piccolo tesoro è stato possibile realizzare l’opera.

 

ce148ccf-b55e-46a0-af7f-4503d1921930
Foto 1 di 3

Cologno al Serio Presentato Saluti da Cologno al Serio

6021602e-6fac-4b5d-bdf3-8d599ceb72a7
Foto 2 di 3

Cologno al Serio Presentato Saluti da Cologno al Serio

2b9ff61d-a6de-4155-9e19-f76674f8bcd2
Foto 3 di 3

Nonna Giacoma Rigantini

Cologno al Serio Presentato Saluti da Cologno al Serio con la presenza di Nonna Giacoma Rigantini

Seguici sui nostri canali