Salame record lungo 26 metri di Anna e Andrea FOTO

Da Calcio a Pisogne per la tradizionale festa «Of, boch e salam nostrà» di Pasquetta.

Salame record lungo 26 metri di Anna e Andrea FOTO
Cultura Romanese, 19 Marzo 2018 ore 16:07

Salame record lungo 26 metri. È questa l’ultima impresa di Anna Baggi e il marito Andrea Turmolli di Calcio.

salame record 26 metri calcio
Il salame record di 26 metri in stagionatura a Calcio

Salame record per la festa di Pisogne

Il salame sarà tagliato a Pisogne il 2 aprile, per la tradizionale festa «Of, boch e salam nostrà». La creatura è in stagionatura dal 20 di gennaio e venerdì 30 aprile, partirà da Calcio, alla volta di Pisogne, su un mezzo di trasporto eccezionale, con tanto di scorta, a causa della sua lunghezza.

L'evento benefico

A Pasquetta ci sarà la manifestazione vera e propria. Le associazioni di Pisogne trasporteranno, a partire dalle 10.30, su carri trainati da buoi e per le vie del centro storico il salame record di 26 metri, prodotto a Calcio da Anna, Andrea e Giovanni con gli amici di Urago d’Oglio e Pontoglio. Il salame sarà esposto per l’intera mattinata in tutta la sua lunghezza e poi, alle 15.30, ci sarà il taglio e l’impiattamento con uova e boch. Come ogni volta, questa manifestazione ha l’obiettivo benefico di donare il ricavato alla scuola materna «San Giuseppe» di Gratacasolo per sostenere le attività promosse.

La famiglia continua a infrangere record

Da qualche anno è iniziata la sfida che ogni volta Anna e il marito Andrea si propongono. «Abbiamo iniziato a realizzare salami record per la raccolta fondi in favore della chiesa vecchia – spiega Anna – da lì poi abbiamo continuato a sperimentarci e a partecipare alla festa tradizionale di Pisogne». Dopo i salami da 11, 14, 19 metri tagliati a Calcio e 21, 23, 25 metri tagliati a Pisogne degli anni scorsi, la famiglia continua a infrangere record.

Non solo salami

Ma non ci sono solo i salami. Anche zucche e cocomeri non scherzano se cresciute sotto i loro occhi vigili. Solo lo scorso anno Anna aveva partecipato a una gara di Reggio Emilia con due cocomeri, uno da 66 kg e l’altro da 93kg. E recente l'incoronazione di Andrea a re delle zucche, al concorso nazionale «Zuccolandia», tenutosi a Sale Marasino. In quell'occasione Turmolli ha trionfato con zucca dal peso di 564 chili.