Raccontami com’era una volta…

La riscoperta del territorio attraverso "L'albero degli zoccoli" dell'indimenticato Ermanno Olmi.

Raccontami com’era una volta…
Cultura Romanese, 29 Agosto 2018 ore 08:37

“Raccontami com’era una volta”, sabato e domenica un viaggio per riscoprire la nostra cultura contadina con “L’albero degli zoccoli” a Urgnano.

Riscoprire le radici

La Pro Loco Urgnano, in collaborazione con la Pro Loco Cologno al Serio ha promosso l’evento “Raccontami come era una volta”, un viaggio alla riscoperta della nostra cultura contadina attraverso il film “L’Albero degli Zoccoli”, nel 40° dell’anniversario dalla Palma d’Oro di Cannes. Sabato 1 e domenica 2 settembre, i due borghi situati nel cuore della pianura bergamasca riassaporeranno ricordi, sapori, sguardi, odori, esperienze di un passato rurale che, come acqua alla mano, scivola via con lo scorrere del tempo, ma che appartiene al nostro Dna e merita di essere custodito.

Conferenze e mostre

Gli eventi si concentreranno soprattutto nel pomeriggio e sera di sabato 1° settembre nella splendida cornice della piazza principale di Urgnano (Piazza Libertà) all’ombra della Chiesa Parrocchiale e della suggestiva torre campanaria del Cagnola.

L’apertura, alle ore 16, è dedicata ai bambini (e anche ai bambini “di qualche anno fa”…) con la proposta di un percorso sensoriale tattile e di momenti in cui si rivivranno i giochi da cortile. Alle 17.30 il via al percorso che abbraccia il tesoro di Ermanno Olmi, con una riscoperta che ogni volta regala nuove gemme ed emozioni ancora da raccontare. Si inizia con la conferenza “Luoghi e retroscena de ‘L’Albero degli Zoccoli’”, accompagnata dall’apertura della mostra fotografica a cura di Maurizio Plebani. Intorno alle 18.45 l’intervallo segnato dall’“Aperitivo Contadino” in compagnia degli attori del film. Quindi, dalle 20.30, il cuore della manifestazione con “Raccontami come era una volta”.

Spazio anche al gusto

E’ la riscoperta, attraverso la pellicola insignita della Palma d’Oro e i racconti di protagonisti e testimonianze, di antiche tradizioni e usanze contadine, a seguire “Due chiacchiere con gli attori”, un momento a cura di Maurizio Plebani e di Alberto Di Monaco. Gradita partecipazione del gruppo “Contadini e Canterini di Pognano” e della Pro Loco di Ardesio. La serata sarà condotta da Marco Maffi.

Sempre in Piazza Libertà dalle 19.30 sarà attiva la “Tavola Contadina”, per gustare le prelibatezze di piatti semplici della tradizione rurale, dal sapore pieno, nostrano, genuino “di una volta”.

In bicicletta tra i campi

Domenica, 2 settembre, sarà il turno dell’evento che coinvolgerà (e unirà) i due paesi di Urgnano e Cologno con “La Biciclettata Contadina”. Tutti muniti delle propria “due ruote”, il ritrovo è fissato dalle 8 in Piazza Libertà a Urgnano, con fase di iscrizione. Alle 9.30 la partenza di tutto il gruppo con destinazione Cologno al Serio, per un percorso di circa 10 km che toccherà la campagna più profonda e che coinvolgerà il territorio del Parco del Serio. Lungo l’itinerario sono previste alcune tappe per un “ristoro contadino”. Arrivo nel centro storico di Cologno intorno alle 11, e seguirà una visita al Museo Contadino e al Borgo Storico.

La Cologno Medievale

Domenica si svolgerà, inoltre, l’evento “Cologno Medievale”: una rievocazione delle antiche tradizioni per riscoprire usi, costumi e modi di vita di un tempo. Il centro storico ospiterà moltissime attività, tutte in perfetto stile medievale: gli antichi mestieri; gli spettacoli di arceria; i giochi medievali; l’accampamento medievale e la cucina di un tempo. Durante la giornata si susseguiranno laboratori e tante iniziative per i più piccoli. I bambini potranno anche ricevere degli antichi regali, realizzati al momento dagli artigiani presenti.

Da mezzogiorno sarà possibile effettuare il pranzo nel parco della Rocca. Il rientro di gruppo è previsto per le ore 16. Tutte le info sul sito:
o via mail a info@prolocourgnano.org.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità