Pandino

Il corpo bandistico torna a esibirsi a pieno organico e ricorda gli amici scomparsi

Dopo mesi di brevi apparizioni, ieri sera in piazza Vittorio Emanuele III i musicisti hanno regalato emozioni nel segno degli indimenticabili anni Ottanta.

Il corpo bandistico torna a esibirsi a pieno organico e ricorda gli amici scomparsi
Cremasco, 27 Settembre 2020 ore 16:57
La serata, dedicata alle colonne sonore di famose pellicole cinematografiche anni ’80, ha riscosso grande successo.

Il concerto

Non poteva andare meglio il ritorno sul palco del corpo bandistico di Pandino a pieno organico, diretto dal maestro Marco Pozzi e presentato da Eleonora Siviero.  Ieri sera, infatti,  hanno regalato emozioni suonando colonne sonore di film memorabili, che hanno segnato  gli aanni Ottanta. D’impatto l’ingresso dei percussionisti diretti dal maestro Giovanni Passera, che hanno raggiunto piazza Vittorio Emanuele III in sella alle proprie biciclette, in omaggio del film di Luca Guadagnino “Chiamami col tuo nome”, che ha visto un’intensa scena girata proprio lì, con il monumento di Fredo come protagonista. Sono stati loro ad aprire il concerto con “Tres-15”, usando le stesse bici come strumenti musicali.

Il ricordo degli amici scomparsi

La banda, dopo aver intrattenuto il pubblico con i brani che hanno accompagnato “C’era una volta in America”,  “Rocky III”, passando per l’intramontabile “Flashdance” e i simpaticissimi “Blues Brothers” per citarne solo alcuni, hanno voluto ricordare due componenti del gruppo recentemente scomparsi: Luigi Valota e Piero Tonelli. Presente anche il primo cittadino Piergiacomo Bonaventi, che si è complimentato con la banda per il concerto e la forza di volontà mostrata anche in questi mesi difficili.

Leggi di più su Cremascoweek in edicola venerdì 2 0ttobre.

TORNA ALLA HOME.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia