Non c’è solo il Crema Film Festival: largo allo SpinOff di Casaletto

Quest'anno è record di partecipazioni con 850 opere in concorso

Non c’è solo il Crema Film Festival: largo allo SpinOff di Casaletto
Cremasco, 20 Luglio 2018 ore 02:20

Il Cremasco attraversa un periodo di gloria. Dopo il successo di «Call me by your name», è nato il primo Crema Film Festival, ma perché non parlare anche di una rassegna che da otto anni rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per il cinema? Parliamo dello SpinOff Film Festival, concorso per filmaker giunto quest’anno alla sua ottava edizione.

850 opere in gara

Quella di quest’anno è una cifra record che il “papà” della rassegna, Samuele Zenone, ha accolto con gioia, a coronamento di un percorso iniziato nel 2011. 850 opere richiederanno sicuramente una scrematura, per arrivare sabato 27 ottobre alla proiezione ufficiale. In questa data, i corti che hanno superato la prima fase verranno proiettati al Multisala Portanova di Crema. Il giorno successivo, a Casaletto Vaprio, verranno premiati i vincitori.

Passione e cultura

Lo SpinOff non è solo un’esperienza visiva. Sono tante le “figure tecniche” che negli anni sono state ospiti del festival. Dalla vincitrice del David di Donatello Barbara Enrichi al disegnatore Disney Pixar Gianfranco Florio. La scenografa televisiva Silvana Raimondi e l’esperto di illuminotecnica Domenico Nicolamarino. Alcuni dei corti partecipanti alle edizioni passate hanno perfino vinto premi in Italia e all’estero, anche grazie alla partecipazione di “grossi calibri” cinematografici come Ricky Tognazzi.

 

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia