Menu
Cerca
Celebrazioni

Madonna delle Lacrime, gemellaggio spirituale tra Treviglio e Siracusa

Al centro ci sarà la famiglia con diverse messe dedicate alle coppie che festeggiano i 50 e i 25 anni di matrimonio, ma anche ai neogenitori.

Madonna delle Lacrime, gemellaggio spirituale tra Treviglio e Siracusa
Cultura Treviglio città, 18 Maggio 2021 ore 12:08

Martedì 25 maggio arriveranno in città le lacrime della Madonna di Siracusa per un gemellaggio spirituale che unisce la Bassa alla Sicilia. “Uno straordinario evento per la nostra comunità” come lo ha definito Monsignor Norberto Donghi. Le città di Treviglio e la città di Siracusa hanno, infatti, un legame molto forte: in entrambe è avvenuto il miracolo della lacrimazione della Madonna.

A Treviglio arrivano le lacrime della Madonna

Qui a Treviglio l’affresco della Madonna lacrimò il 28 febbraio del 1522. A Siracusa, invece, una piccola statuetta in gesso rappresentante la Madonna posta a capo del letto di una giovane coppia di sposi lacrimò tra la fine di agosto e l’inizio di settembre del 1953. Da noi, a Treviglio, 500 anni fa le lacrime non furono raccolte mentre a Siracusa, nel 1953, la lacrimazione fu filmata e le lacrime vennero raccolte. Ora sono custodite nel reliquiario che arriverà a Treviglio.

Il primo pellegrinaggio nel 1954

Già nel giugno del 1954, pochi mesi dopo il fatto prodigioso siciliano, la comunità di Treviglio, con il nuovo prevosto monsignor Cazzulani, organizzò un pellegrinaggio (uno dei primi) a Siracusa. Nel frattempo i vescovi siciliani avevano già approvato il miracolo di Siracusa ed anche l'allora Papa Pio XII era intervenuto favorevolmente con un messaggio radiofonico attestando la veridicità di quel miracolo.

“In questi mesi di pandemia - riferisce monsignor Donghi - con la catechesi e le liturgie via streaming, abbiamo perso il contatto con molte famiglie. In questa Settimana Mariana desideriamo riallacciare questo rapporto".

La famiglia al centro

Nel programma di accoglienza del reliquiario di Siracusa ci saranno molti momenti in cui le famiglie saranno invitate a partecipare, a livelli diversi. Nel dettaglio:

  • venerdì 28 maggio ci sarà la Messa per le famiglie segnate dal lutto in questo tempo di pandemia
  • sabato 29 maggio ci sarà la Messa con le coppie che festeggiano il 50°anniversario di Matrimonio e il Rosario e la benedizione delle mamme e dei papà in attesa di un bimbo
  • domenica 30 maggio ci sarà la Messa con le coppie che festeggiano il 25°anniversario di Matrimonio, la Preghiera con le famiglie con bimbi piccoli e la Preghiera con le famiglie delle persone diversamente abili e le Associazioni che le sostengono.

Sarà la famiglia al centro di tutta la celebrazione, in un anno tra l'altro proprio dedicato alla famiglia (da marzo 2021 a maggio 2022 come voluto da Papa Francesco). Le lacrime di Siracusa, inoltre, sono proprio legate alla famiglia dato che la Madonna pianse in una casa di giovani sposi.

Come seguire le celebrazioni

Tutti gli appuntamenti in Santuario saranno svolti nel pieno rispetto della normativa sanitaria disposta per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid 19. Tutte le celebrazioni saranno trasmesse anche in streaming sulla pagina Facebook del Santuario della Madonna delle Lacrime di Treviglio.