Romano

L’Enrico Fermi va in Senato per i diritti umani

I ragazzi dell'Istituto scolastico di Romano che quest'anno hanno partecipato al concorso indetto dal Senato della Repubblica «Testimoni dei diritti» sono tra i vincitori.

L’Enrico Fermi va in Senato per i diritti umani
Cultura Romanese, 29 Dicembre 2020 ore 16:37

I ragazzi dell’Istituto scolastico di Romano che quest’anno hanno partecipato al concorso indetto dal Senato della Repubblica «Testimoni dei diritti» sono tra i vincitori.

Diritti Umani

Gli studenti della terza A sotto la guida dei docenti Tiziana Pagani, Antonello Piccirillo, Stefania Carminati con la dirigente Iolanda Sinatra hanno presentato un elaborato “Identità e diritti nella Repubblica di Venezia” sui diritti umani e in particolare sull’articolo 18. Un lavoro che è iniziato quando i ragazzi erano in seconda ed è terminato i primi di dicembre.

La comunicazione dal Senato

La notizia è arrivata direttamente dal Senato attraverso una comunicazione all’Istituto Fermi da parte dell’Ufficio comunicazione Istituzionale.
«La Commissione di valutazione ha particolarmente apprezzato il lavoro svolto e il per-corso formativo seguito- recita la comunicazione – volto a far conoscere il testo della Dichiarazione Universale dei Di-ritti Umani e a farne comprendere lo spirito e il valore dei princìpi in essa contenuti, ed esprime i più sentiti complimenti per l’entusiasmo e l’impegno con cui i ragazzi, attentamente indirizzati dai docenti, hanno operato nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria».
«Complimenti alla terza A e ai docenti Tiziana Pagani, Antonello Piccirillo, Stefania Carminati con la Dirigente Iolanda Sinatra. – ha scritto l’amministrazione comunale di Romano -In primavera speriamo che la situazione sanitaria permetta di riuscire ad andare in Senato per la premiazione».

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità