Romano

L'Enrico Fermi va in Senato per i diritti umani

I ragazzi dell'Istituto scolastico di Romano che quest'anno hanno partecipato al concorso indetto dal Senato della Repubblica «Testimoni dei diritti» sono tra i vincitori.

L'Enrico Fermi va in Senato per i diritti umani
Cultura Romanese, 29 Dicembre 2020 ore 16:37

I ragazzi dell'Istituto scolastico di Romano che quest'anno hanno partecipato al concorso indetto dal Senato della Repubblica «Testimoni dei diritti» sono tra i vincitori.

Diritti Umani

Gli studenti della terza A sotto la guida dei docenti Tiziana Pagani, Antonello Piccirillo, Stefania Carminati con la dirigente Iolanda Sinatra hanno presentato un elaborato “Identità e diritti nella Repubblica di Venezia” sui diritti umani e in particolare sull'articolo 18. Un lavoro che è iniziato quando i ragazzi erano in seconda ed è terminato i primi di dicembre.

La comunicazione dal Senato

La notizia è arrivata direttamente dal Senato attraverso una comunicazione all'Istituto Fermi da parte dell'Ufficio comunicazione Istituzionale.
«La Commissione di valutazione ha particolarmente apprezzato il lavoro svolto e il per-corso formativo seguito- recita la comunicazione - volto a far conoscere il testo della Dichiarazione Universale dei Di-ritti Umani e a farne comprendere lo spirito e il valore dei princìpi in essa contenuti, ed esprime i più sentiti complimenti per l'entusiasmo e l'impegno con cui i ragazzi, attentamente indirizzati dai docenti, hanno operato nonostante le difficoltà legate all'emergenza sanitaria».
«Complimenti alla terza A e ai docenti Tiziana Pagani, Antonello Piccirillo, Stefania Carminati con la Dirigente Iolanda Sinatra. - ha scritto l'amministrazione comunale di Romano -In primavera speriamo che la situazione sanitaria permetta di riuscire ad andare in Senato per la premiazione».

TORNA ALLA HOME