Cultura

L'arte al cinema: Van Gogh e Canaletto sullo schermo

Al multisala Ariston di Treviglio un viaggio nelle opere dei due maestri

L'arte al cinema: Van Gogh e Canaletto sullo schermo
Cultura 15 Novembre 2017 ore 09:13

Torna la grande arte al cinema. Dopo l’eccezionale successo ottenuto da pubblico e critica durante l’evento di ottobre (con record di spettatori), torna “Loving Vincent” in una unica imperdibile data: lunedì 20 novembre all’Ariston Multisala di Treviglio. Il 27 e 28 novembre invece si potrenno ammirare sullo schermo i capolavori del Canaletto.

Loving Vincent, nel caso ve lo foste perso

I capolavori di Vincent van Gogh tornano quindi a prendere vita in una esperienza cinematografica senza precedenti. Il primo lungometraggio interamente dipinto su tela che racconta le opere e la vita di Vincent van Gogh. Un originale incontro tra arte e cinema vincitore del Premio del Pubblico al Festival d’Annecy e selezionato tra i titoli di animazione in corsa per il prossimo Premio Oscar.
Nessun altro artista al mondo ha dato vita a così tante leggende quanto Vincent van Gogh (1853‐1890).  Torna al cinema la nuova straordinaria esperienza visiva: un appuntamento nato dal connubio tra arte e tecnologia. Una nuova frontiera per la Grande Arte al Cinema, che offre l’opportunità di conoscere in modo nuovo uno degli artisti più amati di sempre.

Non possiamo che parlare con i nostri dipinti

Definito come un martire, un satiro lussurioso, un folle, un genio e un fannullone, e spesso anche travisato e oscurato dal mito e dal tempo, il vero Vincent viene improvvisamente svelato dalle sue lettere. Ispirandosi al suo ultimo scritto, quello in cui annotava “Non possiamo che parlare con i nostri dipinti”, Loving Vicent ha scelto di partire dalle parole dell’artista, lasciando che fossero proprio i dipinti a raccontare la storia e l’opera del pittore olandese esposto nei più importanti musei del mondo, da Amsterdam a New York, da Londra a Mosca, da Parigi a Dallas.

Arte al cinema, il primo lungometraggio interamente dipinto su tela

Scritto e diretto da Dorota Kobiela & Hugh Welchman, Loving Vincent è infatti il primo lungometraggio interamente dipinto su tela. Realizzato elaborando i quadri dipinti del pittore, il film è composto da migliaia di immagini create nello stile di Vincent van Gogh realizzate da un team di 125 artisti che hanno lavorato anni per arrivare a un risultato originale e di enorme impatto. Un lungometraggio poetico e seducente che mescola arte, tecnologia e pittura.

Questo mese anche Canaletto

arte al cinema
Il Bucintoro al molo nel giorno dell'ascensione, Canaletto

In novembre ci aspetta anche un secondo appuntamento imperdibile: “Canaletto a Venezia”. In occasione della mostra di Londra, solo lunedì 27 e martedì 28 novembre approda all’Ariston Multisala di Treviglio il film evento che guida gli spettatori attraverso la vita e le opere del pittore che meglio colse l’essenza e il fascino di una delle città più amate al mondo. Giovanni Antonio Canal, Canaletto, nacque nell’ottobre del 1697 a Venezia. Dipinse infinite vedute della sua città per le quali divenne noto già dal Settecento. Canaletto a Venezia garantirà un accesso unico alle opere d’arte di Canaletto conservate presso la Royal Collection. Gli spettatori si avventureranno così in un singolare Grand Tour, visitando i luoghi amati dai contemporanei di Canaletto e da lui immortalati in vedute indimenticabili. Dal Ponte del Rialto a Piazza San Marco a da Palazzo Ducale  guidati dai maggiori esperti al mondo della storia di Venezia.