Menu
Cerca
Cultura

La storica compagnia trevigliese lancia una raccolta fondi per realizzare una "Casa del teatro"

Attraverso la raccolta fondi, lanciata tramite la piattaforma GoFundMe.com, TAE Teatro mira a raggiungere la cifra di 8mila euro.

La storica compagnia trevigliese lancia una raccolta fondi per realizzare una "Casa del teatro"
Cultura Treviglio città, 18 Maggio 2021 ore 09:42

Realizzare in città una "Casa del teatro". E' l'obiettivo della raccolta fondi lanciata dalla compagnia trevigliese Tae Teatro.

Il progetto di Tae Teatro

La storica compagnia trevigliese TAE Teatro lancia una raccolta fondi per realizzare una "Casa del Teatro". Da quando, nel febbraio del 2020, la compagnia si è vista costretta a lasciare la storica sede trentennale in via Bellini 2, – diventata negli anni un punto di riferimento provinciale per centinaia di amanti del teatro e della cultura – l’Associazione ha trovato uno spazio privato in città nella Zona Nord, in via Marco Polo 34, al costo mensile di 600 euro oltre alle spese di luce e gas: qui, il TAE spera di riavviare al più presto le proprie attività, interrotte anche dalla pandemia.

Continua la "resistenza culturale"

“Siamo in attesa che – come promesso da più di un anno – l’Amministrazione provveda a rilocare la Compagnia negli spazi della comunità, considerando che la richiesta di liberazione del nostro storico spazio è partita proprio dal Comune, e considerato il servizio di promozione sociale e culturale offerto non a scopo di lucro al territorio (con corsi per adulti, ragazzi, disabili, nonché spettacoli, letture, rassegne e laboratori) - ha dichiarato il presidente Stefano Rozzoni - Nonostante le lungaggini, la nostra Compagnia non sta con le mani in mano: il TAE continua a lavorare, con ancora più sacrifici e determinazione. Continuiamo la nostra “resistenza culturale” in città, come il regista Cesar Brie ha definito il nostro sforzo. Certo, fare Cultura a Treviglio non dovrebbe essere sempre così faticoso…”

Una raccolta fondi per la "Casa del teatro"

2 foto Sfoglia la gallery

Attraverso la raccolta fondi, lanciata tramite la piattaforma GoFundMe.com, TAE Teatro mira a raggiungere la cifra di 8mila euro per l’allestimento base rimovibile di una sala teatrale.

“Vorremmo realizzare una ‘Casa Del Teatro’, ovvero uno spazio di produzione, promozione, sperimentazione e aggregazione teatrale - ha aggiunto il direttore artistico Lele Gaballo - Vorremmo trasformare uno spazio vuoto in una "sala teatrale polivalente" idonea a ospitare spettacoli teatrali, incontri culturali e attività formative come corsi e laboratori di teatro. Sarà un luogo d’incontro artistico tra addetti ai lavori e spettatori. Diventerà anche uno spazio teatrale per organizzare residenze artistiche con Compagnie che non hanno una sede, e che qui potranno provare i propri spettacoli. Ci stiamo riuscendo ma necessitiamo del supporto di tutti”.

Pronti per la nuova stagione di "Vicoli"

La qualità del lavoro di TAE Teatro è stata supportata negli anni da molteplici Enti privati (tra cui Fondazione della Comunità Bergamasca e Cassa Rurale BCC Treviglio) e pubblici (Regione Lombardia, Comune di Brignano Gera d’Adda, Comune di Cassano d’Adda, Comune di Fara Gera d’Adda, Comune di Rivolta d’Adda e lo stesso Comune di Treviglio). Ora la Compagnia chiede al territorio un aiuto per ultimare i lavori in attesa di ricominciare a pieno regime le proprie attività.

“Siamo pronti a ripartire con una nuova stagione di VICOLI – Festival dei Teatri della Gera d’Adda, con nuove produzioni e spettacoli - ha concluso Gaballo - Il teatro è strumento di conoscenza e linguaggio espressivo per antonomasia, che coinvolge la persona nella sua totalità. Per la Compagnia, fare teatro significa conoscere gli spazi ed il proprio corpo, sviluppare la relazione con gli altri attraverso l’istinto, le parole, il contatto e le emozioni. TAE Teatro continuerà a lavorare perché questa forma di “sapere” venga garantita in città. Grazie a tutti coloro che vorranno contribuire alla nostra raccolta fondi”.

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a info@taeteatro.com oppure consultare il sito per la raccolta fondi, www.unacasadelteatro.it