Cultura
Arzago

"La sinfonia dell'acqua" torna a scorrere nel Parco del Tormo

Le esecuzioni sono state affidate al gruppo di flautisti della BryOrchestra di Treviglio, diretti dai maestri Maria Cristina Volonterio e Anna Stucchi.

"La sinfonia dell'acqua" torna a scorrere nel Parco del Tormo
Cultura Cremasco, 21 Giugno 2022 ore 14:57

Al fontanile di Arzago d’Adda, un concerto poetico e bucolico. Si è trattato di una delle esibizioni de “La sinfonia dell’acqua”, ottava rassegna degli eventi estivi ai fontanili promossa dai volontari del Parco del fiume Tormo e dai comuni limitrofi.

La sinfonia dell'acqua

Le esecuzioni sono state affidate al gruppo di flautisti della BryOrchestra di Treviglio, diretti dai maestri Maria Cristina Volonterio e Anna Stucchi. I giovani flautisti hanno eseguito brani classici di Bach, Stravinskij, Strauss e brani di Piazzolla, Rodriguez e un bis con un jazz barocco di un autore contemporaneo.

3 foto Sfoglia la gallery

Presenti il neosindaco Ugo Rivabene di Arzago e i sindaci di Pandino Piergiacomo Bonaventi e di Agnadello Stefano Samarati. I volontari del Parco hanno ricordato l’importanza dell’acqua soprattutto in questo periodo e della necessità di creare invasi per le fasi di siccità, affinché siano alimentati fossi e canali d’irrigazione fondamentali per le nostre colture. Il fiume Tormo, lungo solamente 34 Km, interessa una rete idrografica di 166 km, tra cui molti fontanili compresi all’interno del territorio del Parco in cui si sviluppa una rigogliosa vegetazione palustre.

Il Tormo

E’ un fiume atipico, sorge infatti in pianura e le sue acque provengono per intero da fontanili e risorgive e conclude il suo percorso nell’Adda.
Nel piccolo bosco tra salici, carpini e noccioli, le note si sono accompagnate al fruscio dell’acqua dei fossati, circondati da asfodeli e felci. Un pubblico generoso di applausi ha apprezzato la frescura dell’ambiente da favola e la scelta del repertorio dei flautisti.

Alla fine, un brindisi gradito è stato offerto dal Comune di Arzago. I prossimi numerosi appuntamenti estivi della rassegna sono in località ricche di “chiare, fresche et dolci acque”.

Maria Nicoletta Sudati

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter