L'estate trevigliese

La musica incanta al Parco del Maglio

Prossimi appuntamenti dell’Accademia il 10 luglio alle 21 in Piazzetta Santagiuliana e il 12 luglio alle 18 ancora al Parco del Maglio.

La musica incanta al Parco del Maglio
Cultura Treviglio città, 06 Luglio 2020 ore 11:11

Pomeriggio poetico nella prima domenica di luglio al Parco del Maglio, nella zona Nord di Treviglio. Tra il fogliame, i piccoli sentieri chiari, gli alberi a riparo dalla calura, il duo chitarra e flauto di Raffaele Mezzanotti e Michela Podera ha incantato come in una fiaba nel bosco giovani, famiglie e bambini seduti intorno ai musicisti.

La musica incanta al Parco del Maglio

Circa un’ottantina i convenuti per ascoltare buona musica. Un repertorio che ha spaziato dal classico al contemporaneo, con un omaggio a Donizetti in una bella esecuzione dall’Elisir d’amore e con i brani da Carulli a Bizet a Piazzolla. Soddisfatti il vicesindaco Pinuccia Prandina, l’assessore alla Cultura Beppe Pezzoni e Sara Albergoni dell’Ufficio Cultura, presenti al concerto. Soddisfatti anche per la bellissima cornice di un parco recuperato e trasformato in un piccolo bosco delle meraviglie che vale la pena attraversare alla ricerca di verde, silenzio e frescura.

Appuntamenti con l'Accademia musicale

Presente al pomeriggio musicale anche il Maestro bergamasco Giovanni Podera, chitarrista, docente e compositore. Una curiosità: il maestro Podera con Filiberto Guerra è stato tra i fondatori dell’Indirizzo Musicale della scuola Grossi di Treviglio.
Quello al Parco del Maglio è stato uno degli appuntamenti promossi dall’Accademia Musicale di Treviglio, col patrocinio del Comune, all’insegna della rinascita e dell’incontro per gli appassionati della buona musica.

Aperta il 26 giugno in Piazza del Santuario con un concerto lirico, la Rassegna Musica d’Estate era proseguita venerdì 3 luglio, al TNT con il Trio Prélude: Elisabetta Magri, al violino, Flavio Bombardieri al violoncello, e Marcello Giolo, al flauto. Il trio ha tenuto una magnifica serata con brani classici molto noti, da Allegro e Rondò da Eine Kleine Nachtmusik di Mozart al Canone di Pachelbel alla Badinerie di Bach, fino a un repertorio contemporaneo che è piaciuto molto al pubblico, con lo struggente Alleluja di Cohen, l’appassionato tango di Gardel, colonna sonora del noto film Profumo di donna, fino a brani di Mercury e di Sinatra.

Applausi sentiti e caldi al trio. Ancora una volta un bel pubblico con il piacere dell’ascolto di musica dal vivo, col gusto del ritrovarsi dopo la lunga sospensione delle relazioni in presenza, col desiderio di altra musica.

Prossimi appuntamenti dell’Accademia il 10 luglio alle 21 in Piazzetta Santagiuliana e il 12 luglio alle 18 ancora al Parco del Maglio.

L'estate trevigliese

Molte le iniziative delle associazioni culturali e dell’Assessorato alla Cultura per questa estate 2020 a: il cinema Arianteo all’aperto nel chiostro del Centro Civico Culturale, gli spettacoli del TAE-Teatro e il cinema di Nuvole in viaggio alla Cascina Pèlesa, le visite guidate notturne di TreviglioMusei e agli aperitivi in cascina (Pèlesa e Bassanella) della Pro Loco, fino ai burattini di Daniele Cortesi.
Tutto il programma sul sito TreviglioinCentro.

TORNA ALLA HOME