Menu
Cerca

La chiesa di San Lorenzo, una piccola cattedrale artistica nella campagna di Romano FOTO

In località Portico c'è un luogo sacro decorato con le opere dell'artista Rinaldo Pigola

La chiesa di San Lorenzo, una piccola cattedrale artistica nella campagna di Romano FOTO
Cultura 25 Luglio 2017 ore 14:43

In località Portico c'è un luogo sacro decorato con le opere dell'artista Rinaldo Pigola.

Nata su un giuramento

Nel 1624 quella che oggi è conosciuta come la località Al Portico all'epoca era una corte, racchiusa in mura difensive con un padrone che gestiva il lavoro di intere famiglie di contadini. Il figlio minore della famiglia proprietaria fu rapito da una banda di briganti che chiesero un riscatto in cambio della sua vita. Fu allora che il padre, oltre che a raccogliere i soldi necessari fece un voto alla Madonna," che se il figlio fosse tornato sano e salvo a casa avrebbe eretto una chiesa dedicata a lei". Il giorno dopo, il giovane torno' da solo, a casa, illeso, senza che il padre avesse pagato e proprio con i soldi del riscatto fu costruita la chiesa, dedicata inizialmente a Maria Addolorata e che ancora oggi riunisce i fedeli della località. Nel 1703, la benedizione, il 10 agosto nel giorno di San Lorenzo che così divenne il secondo dedicatario della chiesa campestre.

Il patrimonio artistico, la festa e il restauro

Nel 1926 la struttura venne allargata, creando un porticato e la navata centrale. I residenti della località a partire dal 1986 decisero di raccogliere fondi per restaurare la chiesa, fu l'inizio di quello che è diventato l'appuntamento fisso dell'estate romanese: ”La festa di San Lorenzo”. Le prime edizioni servirono alla ristrutturazione che fu ultimata nel 1992. Dal 1994 Rinaldo Pigola, il celebre e compianto artista romanese, si dedicò agli abbellimenti interni. Suo il lunotto nell'abside, che raffigura la Resurrezione, le vetrate e il rosone. Un discorso particolare per le lesene. L'artista infatti non riuscì ad ultimarle tutte a causa della grave malattia che lo colpì. A completarle fu la moglie Rina Severi che riprese i bozzetti lasciati dal Pigola.

La festa di San Lorenzo

Ultimata la ristrutturazione i membri del Comitato San Lorenzo non si fermarono con la sagra estiva. Da anni il ricavato viene devoluto infatti a favore di associazioni, enti che operano nel sociale. La solidarietà è diventata il fine ultimo della festa. Quest'anno l'appuntamento è fissato per mercoledì 2 agosto, quando la sagra aprirà i battenti. Oltre alle pietanze della tradizione bergamasca, saranno tante le attrazioni e e divertimenti garantiti. Durante tutta la durata della sagra, che finirà il 10 agosto, ogni sera sarà possibile visitare la chiesa di San Lorenzo che rimarrà aperta.

8 foto Sfoglia la gallery