Menu
Cerca

Una gara di pesca per ricordare Luciano Gandini

Grande successo di partecipazione per una buona causa a sostegno della ricerca.

Una gara di pesca per ricordare Luciano Gandini
Cultura Cremasco, 22 Novembre 2017 ore 14:42

Una gara di pesca per ricordare Luciano Gandini. E' stato intitolato al pescatore agnadellese il primo trofeo per la gara di pesca al colpo organizzata dall’associazione Agnadello Carp.

Una gara di pesca per Luciano Gandini

L’evento si è tenuto domenica 19 novembre al Laghetto di Agnadello, lungo la strada Bergamina. Gianvincenzo Fontana, presidente dell’associazione, pensa di dare seguito a questo singolo evento rendendo l’appuntamento annuale. “L’incasso verrà devoluto in beneficenza - ha dichiarato il figlio di Luciano Paolo Gandini -  proprio per aiutare la ricerca sulla cura delle malattie epatiche, dato che mio padre ne ha sofferto”. I premi offerti dalla famiglia sono stati consegnati a tutti i partecipanti, per sottolineare lo scopo benefico della competizione.

Successo di partecipazione

Alla manifestazione sono accorsi pescatori sia da zone limitrofe che più distanti da Agnadello per catturare le carpe immesse nel laghetto artificiale. Sul gradino più alto è salito Martino Agazzi, di Arzago d’Adda, per il suo pesce di 12.150 kg, cui è andato il primo posto. Secondo Maurizio Gorgetto, di Comazzo, con 9.950 kg e terzo Giuliano Fugazzola, di Treviglio, con 8.750 kg. Gli organizzatori, tra cui Giuseppe Ogliari, si sono definiti soddisfatti “perché nonostante si stiano svolgendo gare provinciali abbiamo avuto quasi una ventina di adesioni” .