Cultura
Giornata della Memoria

Don Ernesto Castiglioni: antifascista dimenticato

Le iniziativa in città: una mostra allo Spazio MenoUno e uno spettacolo teatrale al Tnt, una drammatizzazione del libro di Liliana Segre

Don Ernesto Castiglioni: antifascista dimenticato
Cultura Treviglio città, 19 Gennaio 2023 ore 16:40

Con monsignor Egidio Bignamini, don Ernesto Castiglioni (1914-1994) fu uno dei più ferventi animatori di Azione Cattolica in città. Fervente antifascista, nonostante la carriera brillante che avrebbe segnato la sua vita dopo la partenza da Treviglio nel 1946, è a suo modo un prete dimenticato. A Treviglio fu il curato dell'oratorio proprio negli anni della seconda guerra mondiale e del Fascismo, e proprio in quegli anni coraggiosi e rischiosi si forgiò la tempra di quello che sarebbe diventato, vent'anni dopo, anche Prelato d'orore di Sua Santità, a Roma. È (anche) per riscoprire questo trevigliese d'adozione di primissimo piano, che le celebrazioni per la Giornata della memoria quest'anno ricalcheranno, a Treviglio, soprattutto i suoi passi.

La Giornata della memoria a Treviglio, sulle tracce di don Ernesto Castiglioni

La rassegna di eventi organizzata dall'assessorato alla Cultura e dall'Anpi, in occasione del 27 gennaio, si intitola "Perché non abbiate a dimenticare", e si articolerà in un incontro pubblico, una mostra e uno spettacolo. Il primo, dedicato specialmente alle scuole, sarà venerdì prossimo, 27 gennaio, alle 10.15 al Tnt di piazza Garibaldi. La sezione cittadina dell'Associazione partigiani e Isrec (l'Istituto bergamasco per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea) accompagneranno le classi terze medie e la cittadinanza in un viaggio di presentazione della mostra che sarà allestita nello spazio «meno uno«. «Don Ernesto Castiglioni, tracce di memoria e resistenza a Treviglio», il titolo dell'esposizione che resterà aperta al pubblico fino al 12 febbraio: da martedì a venerdì dalle 15 alle 18, il sabato e la domenica dalle 15 alle 19.

I libro di Liliana Segre diventa uno spettacolo teatrale al Tnt

La rassegna proseguirà poi la sera del 6 febbraio, sempre al Tnt. Alle 21, come parte della rassegna «Il teatro che meraviglia», sarà messo in scena «Fino a quando la mia stella brillerà», uno spettacolo tratto dall'omonimo libro della senatrice Liliana Segre e di Daniela Palumbo, messo in scena da Margherita Mannino. L'ingresso è libero, ma è consigliata la prenotazione.

Seguici sui nostri canali