Da Crespi d’Adda fino in Mongolia col pandino 4x4 FOTO

Giacomo Chignoli mercoledì è arrivato a Ulan Ude concludendo un viaggio di 16mila e 500 chilometri iniziato il 14 luglio.

Da Crespi d’Adda fino in Mongolia col pandino 4x4 FOTO
Cultura 31 Agosto 2018 ore 16:19

Giacomo Chignoli, originario di Capriate e vapriese d’adozione, ha concluso la sua Mongol rally. Mercoledì ha raggiunto Ulan Ude in Mongolia, dopo aver viaggiato per 16mila e 500 chilometri a bordo di una Fiat Panda.

In Mongolia per un fine benefico

E’ partito da Crespi il 14 luglio a bordo di una vecchia Fiat Panda del 1998 a quattro ruote motrici, arrivando a percorrere in un mese e mezzo 16mila e 500 chilometri fino alla lontanissima Ulan Ude in Mongolia, seguendo (in parte) l’antica via della seta, per uno scopo benefico: raccogliere fondi per una associazione che si batte per contrastare i cambiamenti climatici.

L’articolo completo sul prossimo numero della Gazzetta dell’Adda in edicola da sabato 1 settembre e nello sfogliabile online.

 

Clicca qui per tornare alla home page e leggere le altre notizie del giorno.