Menu
Cerca

Concerto di Natale, “Il Trillo” incanta Crema

Un repertorio natalizio accolto da grandi applausi. Il ricavato a sostegno dell'associazione "La Tartaruga Crema Onlus".

Concerto di Natale, “Il Trillo” incanta Crema
Cultura Cremasco, 11 Dicembre 2017 ore 16:28

Concerto di Natale, “Il trillo” incanta Crema. Una serata d’eccellenza, all’insegna della buona musica che riscalda i cuori e trasporta nella magica atmosfera natalizia. E’ stato questo il “Gran Concerto di Natale” che sabato 9 dicembre è stato proposto dall’Associazione Musicale “Il Trillo”.

Concerto di Natale benefico

L’iniziativa è stata promossa a favore dell’ Associazione cremasca Parkinson e disturbi del movimento, “La Tartaruga Crema Onlus”, promosso dall’Associazione Olimpia Cultura e Sport, patrocinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Crema. L’orchestra di fiati di Crema, diretta dal maestro Davide Pedrazzini, coordinata dal direttore artistico Denise Bressanelli e dal presidente Paolo Patrini si è esibita all’Auditorium Bruno Manenti, che in poco tempo ha registrato tutti i posti esauriti. Don Emilio ha aperto la serata sottolineando la finalità benefica che l’orchestra offre con grande bravura e professionalità. Presentatore d’eccezione, il consigliere comunale Antonio Agazzi.

Concerto di Natale

Musiche dolci per un’atmosfera magica

Dopo il Te Deum l’atmosfera si è riempita di dolcezza con le note di Gli angeli delle campagne, celeberrimo brano natalizio che con virtuosismi e arricchimenti ha saputo emozionare il pubblico presente in sala, scatenando fin da subito scroscianti e prolungati applausi delle oltre 500 persone accorse al concerto.
A dare ulteriore prestigio al programma, l’avvincente Sinfonia dall’opera La gazza ladra di Rossini, seguita dall’emozionante Dolce notte, Granada e Pastorale de Provance che ha chiuso la prima parte del concerto.

Le canzoni di Natale

Dopo i ringraziamenti del presidente dell’Associazione La Tartauga Onlus, nella seconda parte della serata, il pubblico ha potuto ascoltare un sonoro ed impegnativo repertorio con brani quali: Flourish for wind band, Sinfonia dall’opera Don Pasquale, Christmas snow songs, Down a country lane che hanno introdotto l’ultimo brano in programma Dance I di Shostakovich. Il bis, richiesto a “suon” di applausi ha chiuso il “Gran Concerto” con la musica fluente di White Christmas.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli