Menu
Cerca

Chiesetta della Madonna del Guado: dimenticata dalla burocrazia ma non dai fedeli caravaggini

Una lunga storia di fede tramandata per generazioni quella della chiesetta che finì nel canale Trabaccone, e che ora lotta attraverso la memoria dei fedeli per essere ricostruita.

Chiesetta della Madonna del Guado: dimenticata dalla burocrazia ma non dai fedeli caravaggini
Cultura Treviglio città, 01 Giugno 2018 ore 19:00

Ancora niente di fatto per la chiesetta dedicata alla Madonna del Guado, il cui progetto di ricostruzione ex novo era partito la scorsa estate dalla proposta di Gaetano Nodari, titolare del vicino agriturismo «Cascina Reina» in via Bariano.

Il progetto della chiesetta Madonna del Guado

Ostacolata dalla burocrazia, ma nel cuore dei fedeli

E’ una storia che profuma di campi di grano, fede semplice e antiche tradizioni quella che si tramanda da generazioni sull’esistenza, della piccola chiesetta di campagna dedicata alla Madonna del Guado, secondo la leggenda franata nel vicino canale detto Trabaccone. Una storia, purtroppo ostacolata dalla burocrazia che da mesi rallenta la ricostruzione della chiesetta del Guado, progettata dallo studio di architettura di Ernesto Lanceni e Mario Ghilardi. Gli anziani testimoni, Mario Recanati, Luigi Ceruti e Carlo Rossi però non ci stanno e raccontano l'amore che i loro nonni hanno sempre trasmesso loro per quell'antica chiesetta.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola da oggi.

TORNA ALLA HOME