Cultura
Urgnano

Chiesa della Trinità, "Promo Urgnano" punta a recuperare gli affreschi ammalorati

Costo dell'operazione 25mila euro. Si attende l'esito di un bando che potrebbe coprire metà della spesa.

Chiesa della Trinità, "Promo Urgnano" punta a recuperare gli affreschi ammalorati
Cultura Media pianura, 23 Aprile 2023 ore 19:05

«Promo Urgnano» punta a salvare quello che si può degli affreschi che adornano le mura laterali della chiesetta della Trinità, pesantemente ammalorati.

Un bando che potrebbe garantire la metà dei fondi

La scorsa settimana l'associazione ha partecipato a un bando per il recupero delle opere d’arte presenti nel territorio bergamasco. La piccola chiesa ad unica navata infatti ha l’abside, la controfacciata e le pareti interamente affrescate ma i dipinti più antichi non sono del tutto leggibili perché ampie cadute di colore ne hanno cancellata gran parte. Sono attribuiti a Cristoforo Baschenis detto il Vecchio e alcuni di essi sono stati realizzati nel 1576, come attesta una scritta. L’intervento di recupero ha un costo di 25mila euro, e segue quello di qualche anno fa, di minore entità (tremila euro) che ha recuperato un affresco che si stava staccando dalla parete.

"I progetti e i preventivi sono pronti, a maggio vedremo quale sarà l’esito del bando della Fondazione comunità bergamasca, che consentirebbe di finanziare il recupero al 50% - afferma il presidente Alessandro Gavazzi - il resto lo metterà Promo Urgnano, che si è impegnata già dall’anno scorso per racimolare i fondi".

Chisa della Trinità

 

 

Chisa della Trinità

La mostra "I Baschenis"

Intanto il sodalizio promuove la mostra itinerante «I Baschenis», famiglia di frescanti della Val Brembana autori proprio del Giudizio universale che impreziosisce il gioiellino di via Neri.

"La mostra ha anche lo scopo di valorizzare la chiesetta, oggetto anche di un docufilm per la regia di Lorenzo Geniale con Giorgio Rossi e Martina Boschi - spiega ancora Gavazzi - che verrà proiettato nella sala Posto di guardia il giorno dell’inaugurazione della Rocca Albani, il 29 aprile, dopo la conferenza delle 17 sulla famiglia di pittori e la sua arte nel territorio bergamasco, a cui sarà presente lo storico dell’arte Giovanni Valgussa".

L’affascinante mostra fotografica, il cui ingresso è gratuito, sarà aperta a Urgnano fino al 7 maggio, il sabato dalle 15 alle 17 e i festivi dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17. Propone una selezione degli affreschi più significativi dei Baschenis, che operarono nelle chiese del Bergamasco e del Trentino tra il 1400 e il 1600.

"L'evento ha un percorso itinerante che attraverserà dieci Comuni - precisa il presidente - a Urgnano sarà inaugurato il 29 alle 18 e si potranno ammirare preziose gigantografie dei dipinti nella sala delle Armi. Inoltre la nostra associazione, in collaborazione con il gruppo Le terre dei Baschenis, la parrocchia e il Comune, sabato 6 maggio e sabato 14 ottobre, dalle 15 alle 18, propone visite guidate alla chiesetta, con particolare riferimento all’affresco del Giudizio universale".

Seguici sui nostri canali