Casa Testori in mostra in nome di Alda Merini FOTO

Sette artiste donna espongono la forza dell'abbraccio femminile a Calcio.

Casa Testori in mostra in nome di Alda Merini FOTO
Cultura Romanese, 23 Aprile 2018 ore 17:46

Casa Testori in mostra in nome di Alda Merini, a Calcio, nel castello Oldofredi.

Casa Testori inaugura la settimana della cultura

Iniziata la settimana della cultura con l’inaugurazione della mostra di sette artiste donna che espongono in nome di Alda Merini. «Tra le tue braccia non invecchia il cuore» è il titolo della mostra d’arte contemporanea al castello Oldofredi, un verso ripreso da una poesia della Merini il cui primo marito fu un calcense. Curatore della mostra è l'associazione Casa Testori con Giuseppe Frangi e Francesca Ponzini.

7 foto Sfoglia la gallery

Sette artiste rappresentano la femminilità

Le sette artiste che, ognuna a modo proprio, hanno lavorato sull’idea della femminilità: Fatima Bianchi, Marica Fasoli, Adriana Albertini, Elena Vavaro, Michela Pomaro, Fulvia Mendini e Julia Krahn. Le artiste hanno provato a rappresentare nell’arte il gesto forte e materno dell’abbraccio. La mostra, visitabile fino al 22 maggio, è allestita in modo da permettere la comprensibilità a chiunque, con un percorso logico e chiaro che fa trasparire il collegamento tra il luogo, il titolo e i quadri.

4 foto Sfoglia la gallery

L'abbraccio accogliente della Frescobaldi

Importante infatti è il luogo dove è stata realizzata la mostra. Il castello Oldofredi è infatti la casa delle suore Passioniste, fondate dalla marchesa Maria Maddalena Frescobaldi che si distinse per il suo carisma e la sua forza di volontà nell’accogliere giovani prostitute intenzionate a dare una svolta alla propria vita. Per questo il percorso artistico è stato condiviso con suor Assunta, nel rispetto della cultura e del sentimento delle padrone di casa.

Maria Maddalena Frescobaldi
Maria Maddalena Frescobaldi

La personale di Amedeo Togni

Contemporaneamente alla mostra al femminile, è stata allestita anche una personale dell’artista calcense Amedeo Togni. Le sue sculture incarnano i versi dell’amore tormentato ma vissuto con passione di Alda Merini. Sculture di donne rappresentano l’amore come forza della natura, l’abbraccio materno ma anche una maternità sofferta.

4 foto Sfoglia la gallery