Menu
Cerca

Amare onlus: l’associazione bresciana dal cuore bergamasco

L'obiettivo è la cooperazione allo sviluppo nel Corno d’Africa, prevalentemente in Etiopia, grazie anche ai contributi dei tanti covesi

Amare onlus: l’associazione bresciana dal cuore bergamasco
Cultura 15 Novembre 2017 ore 14:54

«Amare» in amarico, lingua ufficiale etiope, ha un significato ben preciso. «Cresci sempre più bello». Ed è questo, in sintesi, l’obiettivo dell’associazione Amare onlus, costituita a Brescia nel 2006, ma dall’animo tutto bergamasco.

Tra i fondatori due covesi

Tra i soci-fondatori figurano, infatti, i covesi Adriano Pagani e Elena Vittori, ad oggi membri del Consiglio direttivo e responsabili della comunicazione. Mentre tra i soci ci sono numerosi covesi, romanesi e cortenuovesi. Recentemente, grazie ai soldi raccolti, l’associazione ha ultimato un progetto idrico a Dessié in Etiopia.

Obiettivi di sviluppo

In generale si persegue come obiettivo la cooperazione allo sviluppo, intesa come promozione culturale, sociale ed economica delle zone di intervento. Amare onlus opera nel Corno d’Africa, prevalentemente in Etiopia, ma anche a Gibuti e in Kenya con progetti incentrati sulla formazione professionale e sull’impianto di attività produttive generatrici di reddito. Pozzi per l’acqua profondi e di superficie, acquedotti, coltivazioni agricole. Ma anche mulini per la macinazione dei cereali, strutture scolastiche, centri sanitari e interventi a sostegno della micro-imprenditoria femminile e giovanile.

Mostre e raccolta fondi

Amare onlus si presenta attraverso l’allestimento di mostre fotografiche e la diffusione di preziose proposte editoriali. Ad oggi la raccolta fondi nella Bassa ha dato grandi frutti. L’Associazione Alpini di Calcio ha finanziato lo scavo di un pozzo a mano nella Somali Region. Da anni, l’Istituto Comprensivo «Enrico Fermi» di Romano devolve ad parte dei contributi raccolti con l’annuale «Mercatino della Solidarietà». Molto sostegno viene da Covo e Cortenuova tra associazioni e privati. «Molti sono i progetti che ora stiamo portando avanti – ha detto Vittori – A fine ottobre abbiamo ultimato e inaugurato il progetto di Dessiè, ristrutturazione della scuola e approvvigionamento idrico della missione delle Suore Orsoline. Stiamo ultimando la costruzione di una scuola dell’infanzia a Sri Mejenjir e la ristrutturazione di una scuola primaria a Obock».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli