Cultura
Treviglio

Al Tnt di Treviglio sbarca Mistero Buffo di Dario Fo e Franca Rame

Sarà rimesso in scena venerdì al Tnt da Matthias Martelli, per la regia - postuma - di Eugenio Allegri.

Al Tnt di Treviglio sbarca Mistero Buffo di Dario Fo e Franca Rame
Cultura Treviglio città, 10 Maggio 2022 ore 10:02

È una delle pièce che ha segnato la storia del teatro contemporaneo, "consacrando" - con qualche anno di ritardo, dato che inizialmente furono persino censurati - Dario Fo e Franca Rame nel "canone" del Novecento.

Mistero Buffo al Tnt di Treviglio

Parliamo di Mistero Buffo, che venerdì sarà rimesso in scena al Tnt di Treviglio da Matthias Martelli, per la regia - postuma - di Eugenio Allegri, scomparso improvvisamente pochi giorni fa. Lo spettacolo fa parte del cartellone della stagione teatrale del Teatro nuovo, biglietti in vendita sul sito VivaTicket, presso Non Solo Fumo (via Verga) o direttamente alla cassa del teatro un'ora prima dello spettacolo.

La fede popolare (e apocifa) nel Medioevo

Dalla "Fame dello Zanni" al primo miracolo di Gesù bambino, fino alla Nascita del Giullare, Mistero Buffo è messo in scena tradizionalmente da un solo attore, che recita con la voce e con il corpo.

"Mistero Buffo non è il risultato di una ricerca libresca, astratta, sulla cultura popolare nel Medioevo, ma è innanzitutto la possibilità di ritrovare una nuova visione del mondo: quella della storia fatta dal popolo, vissuta e raccontata dal popolo stesso in opposizione alla storia ufficiale" continua il commento degli organizzatori.

Proprio per questo nuovo linguaggio fondato in Mistero Buffo, Dario Fo vinse il premio Nobel per la Letteratura nel 1997.

In memoria di Eugenio Allegri

Lo spettacolo sarà l’occasione per rendere omaggio al regista Eugenio Allegri, grande uomo di teatro, che si è spento venerdì 6 maggio all’età di 66 anni a causa di un malore improvviso.
Nato a Collegno e diplomato nel 1979 alla Scuola Galante Garrone di Bologna, Eugenio Allegri è stato attore e regista di riconosciuto talento, lavorando, fra gli altri, con Leo De Berardinis, Dario Fo, Gabriele Vacis, Vittorio Franceschi e Leo Muscato. Il suo volto e la sua voce sono indissolubilmente legati a "Novecento" di Alessandro Baricco, che ha portato in scena per oltre vent’anni sui palcoscenici italiani ed europei.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter