Zingonia game over: ultimo atto contro il degrado alle Torri

In tre anni 13 blitz dei carabinieri con 52 chili di droga sequestrati, oltre 200 clandestini denunciati e 28 arresti.

Zingonia game over: ultimo atto contro il degrado alle Torri
Treviglio città, 25 Marzo 2019 ore 13:29

Si sono concluse poco fa le operazioni di controllo dei carabinieri della Compagnia di Treviglio nei palazzoni Anna e Athena che oggi, lunedì 25 marzo 2019, sono stati consegnati alla “Vitali” che si occuperà della demolizione delle “torri del degrado”.

Zingonia game over: i risultati

I risultati operativi di questa mattina, ottenuti grazie al supporto dei Nuclei cinofili di Orio al Serio, sono l’atto finale degli innumerevoli blitz condotti dai militari dell’Arma a Zingonia.

In tutto oggi è stato sequestrato ancora 1 etto di droga (hashish) a carico di ignoti nascosto in vari appartamenti dei “palazzoni” e in parte anche nella banca dismessa situata al pian terreno del condominio “Anna 1”. E’ stato poi arrestato su provvedimento restrittivo un 60enne marocchino pregiudicato per un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Bergamo – Ufficio Esecuzioni Penali – per reati in materia di sostanze stupefacenti e sono stati rintracciati e denunciati in stato di libertà 6 stranieri clandestini sul territorio nazionale (4 di nazionalità marocchina e 2 nigeriana) per occupazioni abusive (tra cui un minore di anni 14).

LEGGI ANCHE: Oggi è il giorno X: giù le torri di Zingonia

Al termine delle operazioni di fotosegnalamento sono stati accompagnati in Questura a Bergamo, nell’Ufficio Stranieri, per l’espulsione coatta dal territorio nazionale o per il collocamento presso un CIE (Centro di Identificazione ed Espulsione). Il minorenne è stato invece affidato ad una comunità per minori come disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Brescia. Accertati anche allacci abusivi alla corrente elettrica (e precisamente nei condomini “Anna 1” e “Athena 1”).

Le operazioni anti degrado

Tredici blitz, tre anni, 52 chili di droga sequestrati, 28 arresti, circa 200 clandestini sul territorio nazionale denunciati. Sono i numeri delle “Operazioni Zingonia” condotte da novembre 2016 a oggi nei palazzoni dello spaccio Anna e Athena a Ciserano. Operazioni coordinate dal maggiore Davide Onofrio Papasodaro che hanno dato un colpo duro alla criminalità dilagante a Zingonia.

Ma durante i controlli sono state trovate anche armi, allacci abusivi agli impianti e sono stati accertati reati ambientali con rifiuti abbandonati ovunque. Ne sono una conferma anche i numerosi incendi scoppiati o appiccati proprio nelle torri. A bruciare erano soprattutto i cumuli di rifiuti accumulati per anni.

TORNA ALLA HOME

 

 

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia