Menu
Cerca

Volontari al lavoro durante le vacanze per ridipingere l’asilo FOTO

Una sorpresa attende il ritorno dei bambini di Cavernago.

Volontari al lavoro durante le vacanze per ridipingere l’asilo FOTO
Romanese, 01 Gennaio 2019 ore 08:00

Volontari al lavoro nelle vacanze natalizie per consegnare ai bambini l’asilo di Cavernago ridipinto a nuovo.

Volontari al lavoro per i bimbi

Neppure il Natale ferma l’impegno che gli alpini e i volontari dedicano alla propria comunità, armati di rulli, pennelli e pittura hanno ritinteggiato le pareti dell’androne e dei corridoi della scuola d’infanzia “Madre Teresa di Calcutta” e preparare la sorpresa per i bimbi dell’asilo nido che riprendono oggi, primo gennaio e per i più grandicelli dell’infanzia che riprenderanno il 7 gennaio.

Dalla “Buona Scuola” 18.580 euro

I lavori sono stati richiesti dalla scuola stessa e il Comune ha stanziato le risorse ottenute nell’ambito del contributo della “Buona Scuola” per il “Sistema integrato di educazione e di istruzione” per un contributo di 3.580 euro per comprare i materiali per i lavori di tinteggiatura dei corridoi e delle aule del plesso scolastico e la realizzazione di pavimentazione con autobloccanti nel giardino della scuola sulla quale verrà realizzato un gazebo. Oltre a ciò sono stati sostituiti i corpi illuminanti con tecnologia a led per 15mila euro.

Tinteggiati androne e pareti

A spiegare quanto fatto è stato il capogruppo degli alpini Giancarlo Togni. “Siamo cinque o sei alpini e un paio di volontari – ha detto – e insieme abbiamo aperto tutte le crepe formate, stuccate e poi riparate. Stiamo ritinteggiando tutto l’androne dell’asilo, facendo il giro del corridoio fino al nido. Per le tempistiche dobbiamo completare i lavori entro il primo gennaio (oggi, ndr) per l’asilo che riapre e la materna per il 7 gennaio. Noi abbiamo messo la nostra sempre bella volontà”.

Volontari, un valore aggiunto alla comunità

Sempre durante le vacanze i volontari hanno contribuito alla formazione di un ponteggio nella palestra a disposizione dell’elettricista che ha cambiato un faro fuori uso che lasciava al buio le scale. “L’intervento dei volontari – ha detto il sindaco Giuseppe Togni – permette di massimizzare i soldi così che con poco si possa realizzare tanto”.

3 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME