Menu
Cerca

Violento incidente, grave un bambino di otto anni SIRENE DI NOTTE

Per il piccolo è stato necessario il trasporto in eliambulanza all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Violento incidente, grave un bambino di otto anni SIRENE DI NOTTE
Cronaca Romanese, 26 Aprile 2018 ore 07:17

La nottata, per i soccorritori della Bassa e del Cremasco, è passata tranquilla. Unico intervento in zona per un fuori strada a Ghisalba, ma senza gravi conseguenze. La serata, però, era iniziata male con un violento incidente tra due auto a San Paolo d'Argon, dove è rimasto ferito gravemente un bambino di otto anni.

Fuori strada a Ghisalba

La chiamata al 112 è arrivata poco prima di mezzanotte. I soccorritori Volontari di Pontoglio sono intervenuti sulla Sp 122 "Francesca" in codice giallo in seguito all'uscita di strada di un'auto. Coinvolti una ragazza di 22 anni e un'altra persona di 36. L'ambulanza ha trasportato uno dei feriti in codice verde alla Clinica Gavazzeni.

Violento incidente a San Paolo d'Argon

Lo schianto tremendo e frontale è avvenuto ieri attorno alle 19 lungo la SS42 a San Paolo d'Argon. Traffico in tilt in attesa dei soccorsi che sono giunti sul posto con cinque ambulanze da Alzano, Seriate e Bergamo. Nel violento incidente sono rimaste coinvolte cinque persone tra cui un ragazzo di 21, un uomo di 49 e i più gravi: un bambino di 8 anni in gravissime condizioni, una ragazza di 17 e un altro bambino di 3 che si trovano in prognosi riservata all'ospedale di Bergamo.

Elisoccorso in rosso per un bambino

Per il bambini di 8 anni, le cui condizioni sono parse subito serie, è stato richiesto l'intervento dell'eliambulanza che si è alzata in volo da Brescia e ha trasportato il piccolo in codice rosso all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Anche gli altri feriti sono stati trasportati in ospedale a Seriate, alla Clinica Gavazzeni e al Papa Giovanni in codice giallo. Le condizioni della 17enne e del bimbo di 3 sono peggiorate nella notte. Sul posto anche i carabinieri del comando provinciale per ricostruire la dinamica di quanto accaduto.