Fara d'Adda

Videosorveglianza potenziata, il Comune ora tira le somme

Soltanto nell'ultimo anno e mezzo si è passati dai venti dispositivi del 2018 ai trentatré attuali.

Videosorveglianza potenziata, il Comune ora tira le somme
Gera d'Adda, 08 Novembre 2020 ore 09:50

 Cresce nel numero e nella qualità della tecnologia l’impianto di videosorveglianza sul territorio di Fara d’Adda. Soltanto nell’ultimo anno e mezzo si è passati dai venti dispositivi del 2018 ai trentatré attuali.

Il commento della Polizia locale

“In parte, i fondi per il potenziamento dell’impianto sono arrivati da Regione e Governo per fronteggiare l’emergenza Covid-19 e per la ripartenza delle aree economicamente più colpite – ha detto il comandante della Polizia locale di Fara, Luca Ubbiali, che guida anche l’ufficio di Pontirolo – Per il resto sono soldi che l’Amministrazione ha deciso di investire meritoriamente sul controllo e la sicurezza del territorio e dei suoi cittadini”. In più, nel corso degli ultimi mesi, lungo l’asse stradale principale che attraversa il paese da nord a sud, sono stati installati, nei punti maggiormente critici, impianti di attraversamento pedonale a chiamata con illuminazione a fascio di luce ed è stata migliorata e sostituita la segnaletica orizzontale e verticale nelle strade di Fara. L’impianto che oggi conta 33 dispositivi comprende anche i cinque occhi alle porte del paese per la registrazione e il controllo degli ingressi (il progetto TargaSystem che mantiene i dati per sette giorni).

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia