Menu
Cerca
Visita istituzionale

Viceministro dell’Interno in Prefettura per il vertice sicurezza: “In provincia reati calati del 30%”

Matteo Mauri, al termine dell'incontro, si è recato a Ciserano per un secondo vertice riservato all'area di Zingonia.

Viceministro dell’Interno in Prefettura per il vertice sicurezza: “In provincia reati calati del 30%”
Cronaca 04 Febbraio 2020 ore 15:08

Il vice Ministro dell’Interno, Matteo Mauri, si è recato ieri mattina, 3 febbraio 2020, a Bergamo per un vertice sulla sicurezza che si è svolto in Prefettura. Alla riunione hanno partecipato il Prefetto Elisabetta Margiacchi, il sindaco Giorgio Gori, il presidente della Provincia Gianfranco Gafforelli, il Questore e i Comandanti provinciali di Carabinieri, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco.

Sicurezza, reati in calo del 30%

È stata l’occasione per fare il punto sulle azioni di contrasto alle attività criminali, in particolare allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti, e sulle iniziative in atto per combattere le infiltrazioni della criminalità organizzata nel tessuto economico della provincia.

“In provincia di Bergamo – ha dichiarato il viceministro dell’Interno – negli ultimi anni si è registrato un calo sostanziale dei reati, meno 30 per cento dal 2014 a oggi. Numeri certamente positivi. Ora bisogna continuare a lavorare, in particolare sulla percezione di insicurezza tra i cittadini che è ancora alta e sarebbe un grave errore sottovalutarla”.

Mauri: “Il Governo c’è”

Mauri ha ricordato come la Questura di Bergamo sia entrata nell’elenco delle città italiane di ‘Prima fascia’, con un incremento consistente di personale: “Un segnale chiaro che testimonia l’impegno delle istituzioni e del governo per contrastare le attività criminali del territorio”.

Per garantire sicurezza ai cittadini, secondo il viceministro, è necessario “presidiare il territorio con le Forze dell’ordine e, contemporaneamente, lavorare sul piano sociale con i comuni. La repressione deve andare di pari passo con interventi di prevenzione del disagio e di riqualificazione urbana, secondo un modello di sicurezza integrata”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli