Menu
Cerca

Via Trento, torna l’allarme spaccio

In via Trento a Covo è tornato l'allarme spaccio, nello stesso appartamento abbandonato dove pochi mesi fa i carabinieri avevano arrestato un pusher.

Via Trento, torna l’allarme spaccio
Cronaca Romanese, 24 Febbraio 2019 ore 10:00

A segnalare alcuni movimenti sospetti sono stati i residenti. Il sindaco Andrea Capelletti tranquillizza i cittadini: “Situazione sotto controllo, i carabinieri sono informati”.

Movimenti sospetti

Nei giorni scorsi alcuni residenti di via Trento, a Covo, hanno segnalato alcuni movimenti sospetti all’interno dell’appartamento, da tempo abbandonato, dove alcuni mesi fa i carabinieri avevano arrestato uno spacciatore. Secondo chi risiede nei dintorni dell’abitazione, le attività di spaccio potrebbero essere riprese.

Alcuni mesi fa l’arresto di un pusher

Alcuni mesi fa i carabinieri erano intervenuti nel corso di un blitz antidroga proprio in quell’appartamento, dove un pusher era stato colto in flagranza di reato e arrestato. Le forze dell’ordine avevano poi effettuato alcuni controlli su altre persone fermate all’interno dell’immobile.

“La situazione è sotto controllo”

A rassicurare i cittadini ci ha pensato il sindaco Andrea Capelletti: “Fino a poco tempo fa quell’appartamento era diventato il punto di ritrovo di alcuni loschi figuri, poi sono intervenuto i carabinieri. Adesso alcuni cittadini ci hanno segnalato che c’è ancora qualcuno che va in quell’appartamento, ma è una cosa che dobbiamo verificare – ha proseguito il sindaco – Non vorrei che qualcuno fosse preso da allarmismo, ma in ogni caso il mancato intervento sul campo dei carabinieri non significa che le forze dell’ordine non siano informate e che le indagini non siano in corso”.

 

Puoi saperne di più sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola questa settimana.

TORNA ALLA HOME.