Spino

Verde pubblico: tre ditte per potare il paese

Presto i lavori di riqualificazione di quattro giardini pubblici spinesi

Verde pubblico: tre ditte per potare il paese
Cronaca Cremasco, 02 Febbraio 2021 ore 09:00

Sono tre le aziende al lavoro sul verde pubblico di Spino d'Adda. 35mila euro di interventi fra potature e nuove essenze.

Tre aziende per il verde pubblico

In paese ci si prepara per la bella stagione, parchi e aree verdi si predispongono alle fioriture primaverili. Mentre tiene banco la diatriba sulla costruzione del tempio crematorio a Spino d'Adda, tre ditte di floricoltura si sono avvicendate in una serie di interventi che hanno interessato giardini e strade, potature degli alberi e qualche piantumazione.
La "TSA global service" si è occupata della potatura dei tigli all'interno della scuola primaria. La "De-Do garden" di Pizzamiglio ha preso in carico i tagli del parco don Tarcisio e del filare di platani davanti al cimitero. Alla "Floricoltura Dordoni" sono toccate le potature nel parco Rosselli e in parco "Cascina Rosa". La stessa ditta si è poi occupata della sistemazione, in diversi quartieri del paese, delle piante che presentavano rami spezzati e di piantumare gli alberi mancanti in via Martiri della Liberazione.

La riqualificazione dei parchi

Esborso complessivo per la riqualificazione del verde pubblico, 35mila euro. Interventi che consentono all'Amministrazione di prepararsi al prossimo blocco di lavori, come spiegato dal vicesindaco Enzo Galbiati.

"Dopo gli innumerevoli interventi sul verde pubblico dello scorso anno dovuti alla tromba d'aria, nei giorni scorsi sono iniziati ulteriori lavori di sistemazione e potature del verde pubblico - ha commentato - A breve verranno appaltati i lavori di riqualificazione delle aree gioco di quattro parchi. I giardini di via Olanda/Barbieri e via Papa Giovanni, il parco Resega e il Parco Cascina Rosa".

TORNA ALLA HOME