Cronaca
Crema

Vandali imbrattano la tela di Falcone e Borsellino

Durante i controlli i militari hanno denunciato un 19enne albanese che nascondeva un coltello a serramanico.

Vandali imbrattano la tela di Falcone e Borsellino
Cronaca Cremasco, 19 Maggio 2021 ore 14:09

Sono stati sorpresi dai carabinieri a imbrattare la tela dedicata a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, a Crema, ma tra loro c'era anche chi nascondeva un coltello a serramanico. Per questo, al termine dei controlli, un 19enne albanese è stato denunciato.

Vandali imbrattano la tela di Falcone e Borsellino

I Carabinieri della Stazione di Montodine, nella serata di ieri hanno denunciato M.K. classe 2002 di origini albanesi per porto di armi o oggetti atti ad offendere. La pattuglia di Montodine, nel corso dei un servizio di perlustrazione al territorio, era stata inviata dalla centrale operativa di Crema in Piazza Falcone e Borsellino dove era stato segnalato un gruppo di giovani intenti a imbrattare la tela ritraente i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Nascondeva un coltello a serramanico, denunciato

Giunti nella piazza i militari hanno identificato i giovani presenti senza, in un primo momento, riscontrare alcun segno vandalico ai danni della tela commemorativa. La loro attenzione però è stata subito attirata da un giovane del gruppo che, a differenza degli altri, appariva molto nervoso e insofferente. Durante le fasi del controllo infatti al giovane è caduto dai pantaloni un coltello a serramanico di 12 cm di lunghezza. I Carabinieri quindi hanno proceduto all’immediato sequestro del coltello e accompagnato il 19enne in caserma deferendolo in stato di libertà per porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere.

Scritte vandaliche con la vernice spray

I controlli successivi hanno poi permesso di confermare l'avvenuto vandalismo ai danni della tela. Con una bomboletta spray di colore nero, non rinvenuta sul luogo tantomeno addosso ai presenti, gli ignoti “writers” hanno realizzato nella parte destra della tela una scritta priva di significato. L’intervento dei Carabinieri ha comunque interrotto l’azione degli imbrattatori. Gli uomini dell’Arma comunque hanno immediatamente avviato le indagini al fine di risalire agli effettivi autori del vandalico gesto.