Menu
Cerca

Vailate : Don Giancarlo Perego è il nuovo arcivescovo di Ferrara – TreviglioTV

Vailate : Don Giancarlo Perego è il nuovo arcivescovo di Ferrara – TreviglioTV
Cronaca 16 Febbraio 2017 ore 10:27

Don Giancarlo Perego è il nuovo arcivescovo di Ferrara. Lascia la direzione della Fondazione Migrantes, organismo pastorale della Cei. Sostituisce monsignor Luigi Negri. Perego è nato a Vailate il 25 novembre 1960.

La nomina di Perego sembra molto in linea con il sentire di maggioranza dell’episcopato emiliano. A caldeggiarne la promozione, secondo il vaticanista Sandro Magister, il segretario della Cei (e di fatto uomo del Papa alla Conferenza episcopale italiana), Nunzio Galantino. 

IL PRETE VICINO AI MIGRANTI

Perego insiste molto sui temi sociali. Come presidente della Fondazione Migrantes si è espresso, tra l’altro, per l’allargamento del diritto di cittadinanza agli immigrati. Stando alle premesse, dovrebbe incontrare un terreno meno ostile del predecessore. Il successore di Negri, monsignor Perego, è direttore generale della Fondazione Migrantes della Conferenza episcopale italiana che si occupa di immigrati, rifugiati e profughi. Una scelta che più dell’accettazione lampo delle dimissioni del monsignore ambrosiano per raggiunti limiti di età, sa di intento preciso: voltare pagina sull’episcopato dell’arcivescovo militante

CHI E’ DON PEREGO

Mons. Giancarlo Perego è nato a Vailate il 25 novembre 1960 ed è stato ordinato sacerdote il 23 giugno 1984. La sua prima Messa l’ha celebrata ad Agnadello dove la famiglia ha sempre risieduto.

Dal 1984 al 1992 è stato vicario nella comunità dei “Santi Nazario e Celso” in S. Giuseppe al Cambonino (Cremona) e contemporaneamente collaboratore particolare di mons. Enrico Assi.

Dal 1993 al 1994 è stato segretario del vescovo mons. Giulio Nicolini, mentre dal 1996 al 
2002 ha ricoperto il ruolo di insegnante presso il Seminario diocesano.
Dal 1997 al 2002 è stato, sempre a livello diocesano, direttore della Caritas, assistente del MEIC (Movimento Ecclesiale per l’Impegno Culturale) e della FUCI (Federazione Universitari Cattolici Italiani).

Nel 2002 è stato chiamato a Roma per assumere, presso la Caritas Italiana, alcuni importanti incarichi che hanno trovato coronamento, nel 2006, con la nomina a Responsabile del Centro studi e Archivio storico di Caritas Italiana. 

Laureato in teologia dogmatica a Roma e licenziato in teologia sistematica a Milano insegna dal 2006 teologia dogmatica presso la LUMSA (Libera Università Maria Ss. Assunta) di Roma.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli