Cronaca
Campagna

Vaccinazione antinfluenzale, al via le prenotazioni per le categorie a rischio

Il vaccino viene somministrato gratuitamente a over 60, persone a rischio per patologia, donne gravide, bambini e operatori sanitari.

Vaccinazione antinfluenzale, al via le prenotazioni per le categorie a rischio
Cronaca Treviglio città, 11 Ottobre 2022 ore 14:46

La campagna per la vaccinazione antinfluenzale è pronta a partire. Dai primi di ottobre le categorie a rischio, per le quali la vaccinazione è raccomandata e gratuita, potranno prenotare il proprio appuntamento.

Vaccinazione antinfluenzale

Prevenire la diffusione dell'influenza stagionale è l'obiettivo della campagna di vaccinazione a cui aderisce anche l'Asst Bergamo Ovest. Le prime a potervi accedere - a titolo gratuito - sono le categorie cosiddette a rischio: over 60, persone a rischio per patologia, donne in gravidanza, bambini e operatori sanitari.

La vaccinazione è, inoltre, raccomandata ai soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo (insegnanti, forze di polizia, vigili del fuoco), a lavoratori che, per motivi di lavoro, sono a contatto con animali e ai donatori di sangue.

Come prenotare il vaccino

Per prenotare la propria vaccinazione sono stati attivati diversi percorsi:

  • gli over 60 potranno - nei primi giorni di ottobre - prioritariamente rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale
  • i soggetti a rischio per patologia potranno chiedere la somministrazione del vaccino, oltre che al proprio MMG, anche ai centri specialistici di riferimento
  • le donne in stato di gravidanza dovranno rivolgersi in via prioritaria alla ASST che segue la gravidanza (consultori, ambulatorio).
  • per i bambini dai 6 mesi ai 14 anni il vaccino sarà garantito prioritariamente dal proprio Pediatra di Libera Scelta
  • gli operatori sanitari, di strutture ospedaliere pubbliche e private, potranno vaccinarsi presso le strutture in cui operano

Dal 18 ottobre prenotazione sul portale regionale o in farmacia

A partire dal 18 ottobre, invece, i cittadini appartenenti alle categorie target e i soggetti appartenenti alle altre categorie non prioritarie (es. insegnanti, vigili del fuoco, forze di polizia, donatori di sangue), potranno prenotare l’appuntamento per il vaccino antinfluenzale, presso una ASST (negli hub o centri vaccinali messi a disposizione da ogni azienda) o in farmacia, attraverso la piattaforma regionale vaccinazioneantinfluenzale.regione.lombardia.it (in farmacia potranno vaccinarsi solo le persone over 18 anni che almeno una volta nella vita abbiano già ricevuto la vaccinazione antinfluenzale senza effetti collaterali gravi).

Si ricorda che è sempre opportuno portare con sé tutta la documentazione sanitaria che attesti l’appartenenza alle categorie di rischio e aiuti il medico nella valutazione delle condizioni di salute (ad esempio tessera sanitaria, tesserino di esenzione, visita specialistica).

Seguici sui nostri canali