Cronaca
Orio

Va in pensione l'aereo della "Formula 1"

È stato impiegato per 32 anni per gli spostamenti dello staff organizzativo dei gran premi di Formula Uno disputati in Europa. Era qui per il GP di Monza.

Cronaca Bergamo e hinterland, 14 Settembre 2022 ore 18:35

Oggi, mercoledì 14 settembre 2022, l’aeroporto Orio al Serio ha celebrato l’ultimo volo del velivolo BAe-146-100, di proprietà di F1 Management e impiegato per gli spostamenti dello staff organizzativo dei gran premi di Formula Uno disputati in Europa. L’aeromobile, contraddistinto dalla sigla G-OFOM, era l'ultimo in servizio dei 33 prodotti dalla British Aerospace, ed è decollato con destinazione l’aeroporto London Biggin Hill. Poi non volerà mai più, dopo oltre 32 anni di servizio.

Da Bergamo a Londra: l'ultimo viaggio

Il volo di addio è decollato alle 12:45 con a bordo 20 passeggeri. Al momento della partenza, l’aeromobile è stato salutato dall’arco d’acqua dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Orio al Serio. Il BAe 146 serie 100, aereo di linea regionale noto anche come Jumbolino, è dotato di motori turbofan Honeywell ALF 502R-5 da 3171 kg di spinta che garantiscono un’autonomia di poco superiore ai 2.000 km e presenta alcune singolarità. Ad esempio, monta un aerofreno apribile posto nel cono di coda, in assenza dei dispositivi per l'inversione della spinta dei motori.

Era in Italia in occasione del Gran Premio di Monza

A partire dal 2019, questo aeromobile ha fatto scalo all’aeroporto di Milano Bergamo in occasione del Gran Premio d’Italia di F1 a Monza, fruendo del servizio di handling consociato di Signature Flighrt Support Italy e BGY International Services del gruppo Sacbo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter