Menu
Cerca
lutto

Urgnano perde il medico Vincenzo Leone

Si è spento oggi lo stimatissimo medico di base di Urgnano

Urgnano perde il medico Vincenzo Leone
Cronaca Media pianura, 22 Marzo 2020 ore 17:57

Si è spento oggi domenica 22 marzo il medico di base di Urgnano Vincenzo Leone. Da tempo era ricoverato in ospedale. Aveva 65 anni.

Addio a Leone

Il medico di base era molto conosciuto e stimato a Urgnano. Il suo studio si trovava in via Conti Albani; Leone infatti non aveva aderito allo studio convenzionato con gli altri medici. Era sposato e aveva due figli Giacomo e Carlo. Era residente a Zanica, sebbene fosse originario di Castelvetrano (Sicilia). E’ stato consigliere comunale durante l’Amministrazione Togni (2002-2007). “Ricordo che spesso arrivava un po’ tardi ai Consigli comunali – ha commentato Luca Bono, attuale consigliere di maggioranza – io durante il mandato Togni ero seduto in Consiglio accanto a Leone. Se arrivava tardi però era perché per lui il paziente veniva prima di tutto. Ricordo che anche quando aveva raggiunto l’aula consiliare, cercava di correggere alcune ricette”. Nel 2007, Leone passò nella lista Lega-PdL e con il sindaco Venceslao Testa divenne assessore. Recentemente, si era candidato a Zanica, nella lista che poi fu sconfitta dall’attuale sindaco Locatelli.

Un bravissimo medico

Su Leone nessuno aveva dubbi: “Era un bravissimo medico”, affermano tutti gli urgnanesi. Oltre ad essere una persona competente, Leone era disponibile. Il suo cellulare suonava anche a tarda notte, ma lui rispondeva sempre per dare qualche rimedio ai problemi dei suoi pazienti. Leone, oltre a essere medico di famiglia nel distretto Zanica-Dalmine, aveva prestato servizio alla Casa di Riposo ad Azzano San Paolo. Appassionato e cultore dei Beatles, in gioventù aveva suonato la batteria passando poi il testimone al mio primogenito.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli