Il reperto misterioso

Uovo fossile atterra a Orio al Serio: sequestrato

L'uovo, di un esemplare di Shunosaurus, sarà messo in esposizione

Uovo fossile atterra a Orio al Serio: sequestrato
Cronaca Bergamo e hinterland, 12 Giugno 2021 ore 11:32

I funzionari dell'Agenzia Accise, Dogane e Monopoli di Bergamo hanno intercettato un pacco contenente un guscio di uovo fossile proveniente dalla Malesia e atterrato a Orio al Serio.

Uovo fossile dalla Malesia

L'uovo fossile, di presunta origine cinese, è stato rinvenuto durante una serie di controlli sulla merce e-commerce, allo scopo di evitare l'importazione illecita di beni.
Provvisto di un certificato rilasciato da un ente poi dimostratosi inesistente, il reperto è passato sotto la lente della Sovrintendenza archeologica, belle arti e paesaggio per le province di Bergamo e Brescia, che lo ha identificato come uovo fossile di Shunosaurus.

Lo Shunosaurus

Lo Shunosaurus era un sauropode del Cretaceo inferiore, caratterizzato dalle grosse dimensioni e il collo lungo. Fra i più grandi dinosauri mai apparsi sulla Terra, era un erbivoro quadrupede e il suo nome in greco significa "piedi di lucertola". Questo perché, diversamente da molti dinosauri, dotati di tre o quattro dita, lo Shunosaurus era provvisto di cinque dita, come le lucertole che tutti conosciamo.

Il reperto andrà in mostra

L’uovo, privo di un'idonea certificazione, dopo la rinuncia del destinatario è stato acquisito dallo Stato e verrà successivamente esposto.