Una stele per ricordare i calciatori della Pianenghese scomparsi

Dopo anni di assenza, la scultura votiva in onore di tutti gli atleti pianenghesi scomparsi è tornata a Vermiglio.

Una stele per ricordare i calciatori della Pianenghese scomparsi
Cronaca Cremasco, 02 Settembre 2018 ore 16:00

Una stele per mantenere viva la memoria di chi non c’è più.

La stele commemorativa

La scultura, realizzata interamente in legno, raffigura due mani unite a coppa. Sorretta da una colonna votiva, su una lastra dorata sono incisi i nomi dei calciatori e dei dirigenti della Pianenghese scomparsi prematuramente. I due dirigenti ricordati sono stati Maria Serina e Salvatore Assandri. A questi si aggiungono i calciatori che più di venti anni fa persero la vita in circostanze tragiche.

Leggi di più sul Cremascoweek in edicola

 

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli