Menu
Cerca

Una stele per ricordare i calciatori della Pianenghese scomparsi

Dopo anni di assenza, la scultura votiva in onore di tutti gli atleti pianenghesi scomparsi è tornata a Vermiglio.

Una stele per ricordare i calciatori della Pianenghese scomparsi
Cremasco, 02 Settembre 2018 ore 16:00

Una stele per mantenere viva la memoria di chi non c’è più.

La stele commemorativa

La scultura, realizzata interamente in legno, raffigura due mani unite a coppa. Sorretta da una colonna votiva, su una lastra dorata sono incisi i nomi dei calciatori e dei dirigenti della Pianenghese scomparsi prematuramente. I due dirigenti ricordati sono stati Maria Serina e Salvatore Assandri. A questi si aggiungono i calciatori che più di venti anni fa persero la vita in circostanze tragiche.

Leggi di più sul Cremascoweek in edicola

 

TORNA ALLA HOME