Menu
Cerca
Brignano

Una sottoscrizione per la famiglia del carabiniere Claudio Polzoni, ucciso da Covid-19

L'iniziativa dell'Associazione nazionale carabinieri.

Una sottoscrizione per la famiglia del carabiniere Claudio Polzoni, ucciso da Covid-19
Cronaca Gera d'Adda, 25 Aprile 2020 ore 10:25

Una sottoscrizione per la famiglia di Claudio Polzoni, il carabiniere 46enne di Brignano ucciso da Covid-19 e morto pochi giorni dopo il suocero. La moglie Cristina Magni, in pochi giorni, aveva perso il marito e il padre.

L'iniziativa dell'Anc

A promuovere la raccolta fondi su PayPal è stato il maresciallo Mamilio Farinetti, e l'Associazione nazionale carabinieri, in memoria del primo militare bergamasco deceduto per Coronavirus. In poco più di un mese, sono stati raccolti oltre novemila euro.

Operatore della centrale d'emergenza

Aveva soltanto 46 anni, Claudio Polzoni. In servizio alla Centrale operativa del Comando provinciale di Bergamo, è morto la sera di giovedì 19 marzo dopo essere stato ricoverato una settimana a causa del Coronavirus. Viveva con la moglie Cristina e la figlia di dieci anni a Brignano.

TORNA ALLA HOME