Una pizza per Christian, solidarietà in tavola con Kalica

Seconda edizione dell'iniziativa promossa a favore della famiglia del bimbo caravaggino Christian Trincucci.

Una pizza per Christian, solidarietà in tavola con Kalica
Treviglio città, 14 Dicembre 2019 ore 11:04

(nella foto Christian con mamma Valentina Rocca)

Una pizza per Christian, solidarietà in tavola con Kalica. Seconda edizione dell’iniziativa promossa a favore della famiglia del bimbo caravaggino Christian Trincucci.

Una pizza per Christian

Dopo il successo dello scorso anno alla pizzeria solidale Kalica di Treviglio si è tenuta la seconda edizione di “Una pizza per Christian”, una serata di solidarietà per raccogliere fondi da destinare alle cure di Christian Trincucci che dal 29 agosto 2016, giorno in cui si sottopose al richiamo vaccinale, vive un incubo. Una malattia che lo condanna a grandi sofferenze, ma contro cui i genitori Valentina Rocca e Andrea Trincucci continuano a combattere per cercare un cura che riporti indietro il loro bambino.

Cure molto costose che spesso li costringono a rivolgersi all’estero. Ma la famiglia di Christian, che ha anche due sorelline Desirèe e Isabella, non può e non vuole arrendersi. La cena solidale di ieri, venerdì 13 dicembre, è stata una delle tante occasioni per aiutare la famiglia che vive a Caravaggio e ha fondato una Onlus Christian e la sua storia per riuscire a sostenere lo sforzo economico delle cure e per testimoniare quello che è accaduto al loro bambino. Durante la serata, infatti, sono stati raccolti 790 euro che andranno proprio a finanziare le cure del piccolo.

Il grazie di mamma Valentina

“Grazie a tutti quelli che hanno partecipato, grazie alle mie organizzatrici Katia Cozzi e Pamela Melli di Kalica – ha detto mamma Valentina – Grazie alla famiglia Varani, Fabry, Vale Sofia e a Giada che in qualche modo si fa sentire in mezzo a noi, sempre presenti in queste occasioni. Grazie maestra Simona, è stata una bellissima sorpresa, grazie alla zia Leli per esserci stata anche oggi, grazie ai ragazzi della Same, che accolgono le nostre piccole cene con ironia e divertimento, grazie a Giusy e Teresa , la Mary, Antonella e la sua combriccola, Carmen e le sue amiche, Rodolfo, grazie a Lorena, per la presenza, le torte e i premi, grazie Erik, e grazie a tutti quelli che erano presenti e anche a chi non è potuto venire ma c’è stato comunque. Grazie infine alla pizzeria della solidarietà Kalica, che con la sua ottima pizza e la calorosa accoglienza ha ospitato questa seconda edizione”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia