Menu
Cerca

Una nuova rotonda in centro, ecco l‘idea del sindaco di Sergnano

Il sindaco di Sergnano, Gianluigi Bernardi, fa il punto sul futuro della SP 12. In attesa del declassamento a comunale, si fa largo l‘idea di una rotonda.

Una nuova rotonda in centro, ecco l‘idea del sindaco di Sergnano
Cremasco, 25 Agosto 2018 ore 09:30

Una rotonda tra la SP 12 e via al Binengo. E’ questa l’idea accennata dal sindaco di Sergnano, Gianluigi Bernardi, in un’intervista rilasciata al nostro giornale.

La Sp12 tra Sergnano e Casale

La Sp12, che collega i centri urbani di Sergnano e Casale Cremasco, è stata oggetto di polemiche tra i sergnanesi, che hanno segnalato l’elevata velocità con la quale i mezzi circolano all’interno del paese, in particolare in prossimità dell’incrocio con via al Binengo, proprio davanti all’oratorio.

Divieto ai mezzi pesanti

Il sindaco, Gianluigi Bernardi, ha spiegato che finché la strada sarà provinciale saranno pochi i provvedimenti attuabili: “Per il momento siamo riusciti a porre sulla SP 12 un divieto di transito per i mezzi pesanti. Non è poco, vista la quantità di mezzi che vi passavano per raggiungere la Galbani in direzione Casale. Abbiamo anche chiesto il declassamento della strada a comunale, se sarà fatto potremo intervenire”.

Non un’autovelox, ma forse una rotonda

Una volta ottenuto il tanto atteso declassamento, quali saranno i provvedimenti messi in atto dal Comune? Non si tratterà dell’autovelox chiesto a gran voce da diversi sergnanesi, bensì, nelle idee di Bernardi, di una rotonda: “Si potrebbe realizzare una piccola rotonda in quell’incrocio, per costringere i veicoli a mantenere una velocità più bassa e aumentare la sicurezza”.

 

Puoi leggere di più sul Giornale di Treviglio e CremascoWeek in edicola da venerdì 24 agosto.

 

TORNA ALLA HOME.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli