Ciserano

Una nuova ambulanza per la Croce Bianca

Negli ultimi mesi la sezione ha dovuto affrontare spese impreviste affrontate grazie alla generosità dei ciseranesi che hanno donato quasi 20mila euro.

Una nuova ambulanza per la Croce Bianca
Cronaca Media pianura, 08 Giugno 2020 ore 11:31

E’ stata inaugurata il 2 giugno, con una cerimonia ufficiale, la nuova ambulanza della Croce Bianca di Milano - sezione di Ciserano, donata dall’azienda Hilti Italia che ha voluto contribuire alla lotta contro il Covid donando un mezzo di soccorso all’associazione milanese, la quale ha deciso poi di destinarla proprio alla sezione ciseranese, tra quelle che più si sono spese nella lotta al Coronavirus. Una cerimonia che, oltre a inaugurare l’ambulanza, ha avuto anche il sapore di un ringraziamento per il lavoro straordinario e il sacrificio che i volontari hanno dovuto affrontare negli scorsi mesi.

Un'ambulanza per la Croce Bianca

Presenti alla cerimonia il sindaco Caterina Vitali con il vicesindaco Gabriele Giudici e la giunta comunale, il vicequestore e commissario della Polizia di Stato di Treviglio Angelo Lino Murtas, il tenente dei carabinieri di Zingonia Gerardo Tucci, il consigliere regionale Fabio Pizzul e il presidente della Croce Bianca Milano Vincenzo Tresoldi. Alla cerimonia ha partecipato anche una delegazione di Hilti Italia, che ha tagliato il nastro della nuova ambulanza e ricevuto il ringraziamento del presidente dell’associazione ciseranese Giancarlo Mazza.

 «Quando mi hanno spiegato il progetto - ha detto Mazza - non ci credevo. Poi ho iniziato a seguire la raccolta fondi dell’azienda e ho visto che in una decina di giorni erano stati raccolti 35mila euro, che l’azienda stessa ha poi raddoppiato. E’ sicuramente un dono straordinario, che ci permette di tirare un po’ il fiato dal punto di vista economico».

Il grazie ai volontari

Anche perché negli ultimi mesi la Croce Bianca di Ciserano ha dovuto affrontare spese impreviste, visto l’enorme sovraccarico di lavoro, che sono state affrontate anche grazie alla generosità dei ciseranesi che hanno donato quasi 20mila euro.

«Oggi celebriamo un evento che riempie di orgoglio tutta la comunità di Ciserano e diventa simbolo di questa nuova fase di speranza - ha detto il sindaco Caterina Vitali - L’ambulanza non è solo un mezzo di soccorso ma è la metafora perfetta di questo momento così forte e triste. Negli scorsi tre mesi l’ambulanza è stata simbolo di sofferenza, ma anche della forza di reazione che Bergamo ha saputo dimostrare. I volontari sono considerati dei veri eroi da tutta la comunità. Tutti i cittadini ciseranesi e io che sono il loro sindaco vi saremo per sempre riconoscenti».

TORNA ALLA HOME