Un sabato molto turbolento: un arresto e quattro denunce per rissa

Un covese arrestate dovrà scontare un anno e 8 mesi reati fiscali. Mentre a Verdello un rissa ha fatto scattare quattro denunce.

Un sabato molto turbolento: un arresto e quattro denunce per rissa
Cronaca 01 Ottobre 2017 ore 09:25

E’ successo ieri. I militari dei carabinieri della compagnia di Treviglio hanno messo in atto un nuovo “pattuglione” per il controllo straordinario del territorio. E non sono mancate le solite sorprese.

L’arresto a Covo

I carabinieri della stazione di Lombardia hanno arrestato su ordine di carcerazione un 36enne italiano. L’uomo è stato destinatario di un provvedimento di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica dal Tribunale di Bergamo per una condanna risalente al 2013 per reati fiscali. L’uomo, un libero professionista, è stato così arrestato dai militari dell’Arma e portato in carcere a Bergamo, dove dovrà scontare una condanna definitiva di un anno e 8 mesi di reclusione.

Quattro denunce per rissa a Verdello

 I carabinieri della stazione di Zingonia hanno denunciato in stato di libertà quattro persone per rissa aggravata. I protagonisti sono due senegalesi, un marocchino ed un’italiana. I militari sono intervenuti in un condominio di Piazza Monsignor Chiodi dopo un banale diverbio per futili motivi. Che è però degenerato in una vera e propria rissa. I militari dell’Arma, con fatica, hanno riportato la calma. I militari hanno poi sottoposti a giudizio della Magistratura Bergamasca tutti e quattro i contendenti, con un’età compresa tra i 26 ed i 54 anni. Alcuni poi si sono recati in ospedale per essere medicati in conseguenza delle ferite lievi riportate dalla colluttazione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità